L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

giovedì 26 aprile 2012

LA STORIA DEL TACHETI' ITOTAC





Rose ancienne

-Sono trascorsi ottantaquattro anni cominciò Rose, mentre tutti gli astanti la fissavamo increduli e impazienti. 
Quella nave, il Tachetìitotac, perché è passata alla storia? 
Cosa accadde realmente il 1 Aprile 1912? 
Gli han fatto un Pesce d'Aprile esagerato?
Solo Rose realmente lo sapeva e stava per offrirci una sua descrizione molto dettagliata.  
-Cerchi di ricordare quello che può, qualunque cosa- 
la interruppe il signor Nigel nonche' Guardiano del Faroresponsabile della scoperta del Tachetìitotac nelle profondità atlantiche. 
-Se vuol sentire questa storia, stia zitto, per favore, signor Nigel - ribatté quella strana vecchietta, ma solo dall'aspetto, perché dentro di lei si celavano la mente e le emozioni di quella diciassettenne un po' viziata che salì sul Tachetìitotac. 
-Scusi - disse the Guardian...
-Sono trascorsi ottantaquattro anni - riprese a dire Rose - e ancora sento la fragranza del suo profumo ACQUA DI JO, inconfondibile. 
I servizi di porcellana non erano mai stati usati, si usavano quelli di plastica e poi si buttavano in mare, facendo a gara a chi li tirava piu' lontano... gli squali apprezzavano. 
Nessuno aveva mai dormito in quelle lenzuola perche' erano invase dalle pulci, blatte e zecche. 
Tachetìitotac era chiamato anche “La nave dei sorci”. 
E lo era. Lo era davvero. 
Rose, continuò il suo racconto, dicendo che era la prima volta che ne parlava: nemmeno Maddy e Gabry, frequentatrici assidue del mondo che conta, conoscevano questa storia. 
Probabilmente Rose voleva tenerla segreta. 
Accadde qualcosa di magnifico su quella nave, qualcosa che non accade a tutti. 
Solo a Rose 
Il destino volle che Jack Mandry, un artista affascinante di terza classe incontrasse Rose Pink  e che i loro cuori si colmassero d'amore proprio il giorno dell'affondamento. 
(La solita sfiga)
-JACK MANDRY: Dammi la mano Rose, ti aiuto a scavalcare.
-ROSE: No, ho paura!
-JACK MANDRY: Coraggio testona, dammi la mano poi te la  leggo.. cosi sapremo il nostro futuro!  Ecco, ti ho presa vispa Teresa... Non ti lascerò andare. Ti tengo al lazo!
-ROSE: Che sta succedendo, JACK MANDRY?
-JACK: Non lo so, non sono il Mago Otelma... 
-ROSE: Oh, mio Dio! Oh, Dio! Oh, Dio, Jack! Oh, Dio! Oh, Dio! Oh, Dio!
-JACK MANDRY: La nave ci trascinerà giù! 
Non appena te lo dico io, trattieni più aria che puoi e chiudi soprattutto la bocca!


Non lasciare la mia mano! Ce la faremo, Rose... Fidati!
-ROSE: Mi fido ciecamente... Sei er re der Monno!!
-JACK Mandry: Nuota, Rose! Con tutto il pesce che mangi devono esserti spuntate le branchie e le pinne! Continua a nuotare!
-ROSE: È gelida l'acqua!
-JACK MANDRY: Forza! Mettiti sopra! Mettiti sopra la zattera.




-JACK MANDRY: Rose. Tutto bene? 
Rimani tu lì. Rimani tu.
-ROSE: Va bene, Jack Mandry, grazie...faro' come vuoi, se insisti...non dire poi che sono stata egoista:))
-JACK  MANDRY: Andrà tutto bene. Speriamo che ce la famo. Le scialuppe stanno tornando a prenderci.  Tieni duro ancora per un po'. 
-ROSE: OK...Si sta acquietando l'acqua, per fortuna...
-JACK MANRY:  Non so tu, ma io ho intenzione di scrivere una vibrante lettera di protesta alla NIGERLAND CROCERE riguardo all'accaduto.
-ROSETi amero' per sempre, Jack Mandry ed e' la sola cosa che conti adesso...
-JACK MANDRY: Non farlo. Non dire addio. Non ancora. Mi hai capito, sturati le orecchie!!
-ROSE: Sento tanto freddo.
-JACK MANDRYSenti, Rose, tu te la caverai. 
Andrai avanti con il tuo Blog e avrai molti sostenitori... li vedrai crescere. Morirai quando sarai vecchia, davanti alla tastiera, dopo aver festeggiato 20 anni di Blog...
Non qui. Non stanotte. Non così. Sono stato chiaro? 
-ROSENon sento il mio corpo. Sono sorda da un orecchio, quello sinistro...
-JACK MANDRY: Vincere quel biglietto, Rose, è stata la cosa più bella che mi sia mai capitata. Mi ha portato da te.  
Sono grato a Nigel solo per questo...Rose... devi farmi quest'onore. Devi promettermi che sopravviverai, che non ti arrenderai a Nigelport, a Romolo, Calogero, Jasmine e Gustavo, qualunque cosa accada, per quanto disperata sia la situazione. Promettimelo adesso, Rose. 
E non dimenticare mai questa promessa.
-ROSE: Te lo prometto Jack Mandry... Spero, promitto e juro reggono l'infinito futuro, io, Nigel e tutti quegli spasimanti non li reggo nemmeno un minuto dell'immediato presente! Giurin giuretto...tranquillo.))
-Roseeeeeee.....GLU GLU GLUUUUUUU GLUUUUUUUU GLUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUUU...

-ROSE: JACK MANDRYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYYY....
Dove sei sparito? 
Uffa, la solita storia che si ripete a iosa, mi lasciano sempre da sola alla fine, con la scusa di andare a prendere le sigarette, una boccata d'aria o d'acqua.))
Ragazzi, per fortuna era tutto un sogno... un incubo direi... devo aver mangiato qualcosa di indigesto ieri sera, forse lo spezzatino di Nigel avanzato :))
Il Mandry ora e' qui come me, bello arzillo... stiamo facendo colazione sulla veranda di Palazzo Mandrucale:)) 




Bye bye Rose:))
                                      THE END     

26 commenti:

  1. E brava Rosa, ogni volta che crei dei ruoli da perdente o da scemo, li affidi a me, invece quando si tratta di parti vittoriose o eroiche allora le dai al Mandry.
    Adesso, con questa storia del tikete e takete hai colmato la misura!
    Ti avverto: presto mi vendicherò. Verrò su nel Bergamasco e ti... espugnerò!

    RispondiElimina
  2. ciao Nigel, hai ragione, ma mi ispiri in tal senso, non so cosa farci:))
    Il Mandry e' piu' prestante, si adatta bene al ruolo di eroe...se vieni a trovarmi, ti aspetto, non saro' sola, ci sara' sempre chi mi difende con le unghie e con i denti.)) ciao buona continuazione rose

    RispondiElimina
  3. Ma sei tremendo! Mi sono divertita a leggere questa bella parodia su una tragedia inventata, quella di Rose e Jack naturalmente :))
    Buona Giornata e grazie per l'ilarità mattutina.
    Francesca

    RispondiElimina
  4. @ Francy274
    Ciao Francy,
    innanzitutto grazie di essere passata all'Angolo del sorriso.
    Devo doverosamente precisare che la storia che hai letto e commentato l'ha scritta l'amica Rosa.
    Un cordiale saluto e a rileggerti.

    RispondiElimina
  5. ciao Francy grazie, mi fa piacere che ti sia divertita, si, con tutti i Guardiani...sono tremenda...
    li lascio quando voglio
    e poi li riprendo
    nessuno mi resiste
    ma mi arrendo
    con uno come il Mandry Jack...
    sono dolcissima con lui, ma puoi dedurre il perche'e la diferenza, non so se l'hai visto:))
    ciao buona giornata rose a presto:))

    RispondiElimina
  6. Cara Rosa non finisce mai di stupire,
    un racconto di fantasia e realtà bellissimo sei insuperabele.
    Tomaso

    RispondiElimina
  7. ciao tomaso grazie mi fa piacere che ti sia piaciuto.))un abbraccio rosa a presto:))

    RispondiElimina
  8. fa brutti scherzi lo spezzatino avanzato, meglio evitare queste esperienze e relativi incubi.
    Per quanto sei simpatica, cara Rosa, sono sicura che il tuo blog sarà sempre vivo, apprezzato e seguito da tanti amici anche per più di venti anni!!
    bacione

    RispondiElimina
  9. Si,si, Guardiano. So che il post è di Rosa infatti ho subito trasformato la "o" in una elegante "a" :)
    Grazie ad entrambi per la cordiale accoglienza.
    Buona Giornata

    RispondiElimina
  10. Brava rose, almeno abbiamo il mandry protagonista in questa storia..Un salutone dal lavoro!

    RispondiElimina
  11. senza offesa the guardian...e poi il profumo acqua di jo nel 1912 ^_^

    RispondiElimina
  12. > la diferenza, non so se
    > l'hai visto:))

    ciao cara rosa
    hai scritto un altro piccolo capolavoro d'ironia e fantasia ma devo informarti che se il mandry è giovane e bello... il guardiano (anche se un po' stagionato) è trooooppo affascinante! ;)
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
  13. > Esmeralda ha scritto:
    > il guardiano... è trooooppo
    > affascinante!

    Mi spiace contraddirti, cara Vale, ma il Guardiano era brutto da vivo, figuriamoci da morto!

    RispondiElimina
  14. ciao Francy grazie a te, quando vuoi fare una risatina ti aspettiamo.)) ciao buona giornata rose a presto.))

    RispondiElimina
  15. ciao nuvoletta ahah,si ho messo il mandry come protagonista questa volta, non volevo infierire troppo sul guardiano...sara' nel prossimo post ancora un bersaglio, ciao grazie baci rose a presto buon pomeriggio.))

    RispondiElimina
  16. ciao Esmeralda, il Mandry e' gia' affascinante adesso, non perde tempo,all'eta' del guardiano lo sara' ancora di piu' immagino, visto che conduce una vita sana e sportiva.)) ciao grazie mille baci rose a presto.))

    RispondiElimina
  17. ciao Giovy concordo sulla tua asserzione ahah, ciao baci rosa buon pomeriggio.))

    RispondiElimina
  18. HAHAHAHAHHAHAHAHAHA ti giuto ad un certo punto non capivo più nullaaaaa hahahhahaha

    RispondiElimina
  19. ciao Antonella, e' las toria del titanic riveduta e corretta, magari cin un po' di cognac.) ciao grazie baci rose a presto buona serata

    RispondiElimina
  20. Rose, sei la fine del mondo!

    RispondiElimina
  21. ciao gianna grazie ahah, buona giornata rosa e buon week end.))

    RispondiElimina
  22. Non si preoccupi, signora Rosa, lei ha solo avuto un incubo. La nostra nave invece è inaffondabile. Le porto gli omaggi del comandante Schettino.
    Ciao : )

    RispondiElimina
  23. Lo avevo perso, non so perché.
    Pensa che ho trovato più commovente questo tuo sogno, che la rievocazione ufficiale di quella nave affondata qualche giorno dopo nello stesso anno.
    Una curiosità: ma tu sai nuotare?
    Un abbraccio festivo.

    RispondiElimina
  24. ciao Scudiero jones , si per fortuna e' stato un incubo.))hahahahah grazie degli omagggi, a presto rose buona domenica.)

    RispondiElimina
  25. ciao grazie Gattonero, mi fa piacere che ti sia piaciuto il post,certo che so nuotare, perche' ti sorgono questi dubbi ahah, ciao un abbraccio anche a te a presto rosa.))

    RispondiElimina