L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

giovedì 29 novembre 2012

Mi faccio avanti 1 _ Il Sogno

Mi sto strizzando il cervello... la parte di me che preferisco, come dichiaro sempre...
Mah, ci sarebbe dell'altro da preferire, ribattono....
Comunque, dicevo, mi strizzo per ottenere almeno un goccio di comicità.
Impresa vana, senza speranza di risultato. Ho dei pensieri nitidi come l'acqua di stagno, lisci come quella linea sul monitor, alla fine...
Tutta colpa della profezia. Aleggia sovrastante una frenesia di stra-vivere, come  se dovesse arrivare domani il fatidico annullamento.
Al supermercato, mi lascio contaminare dalla bulimia generale e m'inoltro nel vergine territorio delle cose sfiziose.
Ho voglia di una cenetta con i fiocchi. Il retro-pensiero non tarda a farsi avanti, saprei io che fiocchetto mettere a questa cena...
E se invito  Lui? quel Dio sfuggente che padroneggia i miei sentimenti senza mai degnarmi di uno sguardo...



Siiiiiii, ora è il momento!!!!!!   le nuvole si affacciano soltanto alle feste, la contessa d'Otranto è in viaggio e la luce di altre stelline deve ancora arrivare agli occhi suoi...
Se gli faccio, poi, accenno al menu, non potrà rifiutare: fogliette d'ulivo all'astice, sommon  fumeè e caviale, spruzzati da abbondante prosecco...e, per finire in dolcezza, uno sciropposa babà.
Detto-fatto. Mi accingo a preparare le delizie nel ritmo di una vellutata salsa e la mia mente sogna, progetta tutto nel minimo dettaglio. Lo voglio ammaliare, inebriare, sconvolgere e vado abbondante con le spezie (uno barattolino peperoncino) e con le annaffiature (una bottiglia rum, una bottiglietta profumo).
Eccoci qui. Sono in trepidante attesa, il cuore palpita come il lume della candela profumata posata al centro della tavola fasciata bordeaux. Spero che Il Guardiano valga la candela, mi è costata l'equivalente della bolletta d'energia per tre mesi.
Sono un confettino rosa-fucsia odorante di mare, rum e fragola...



 Sta arrivando il Fiocco.



Lo guardo e mi prende un colpo. E qui, finalmente, tra le mie mani...pronto ad essere disfatto e rifatto...
Prima di andare in estasi vi devo salutare. Vi racconterò tutto, vi farò sognare.
A dopo!  

Soledoro

26 commenti:

  1. Ciao Soledoro,
    aspettavo da tempo questo invito e finalmente ti sei decisa!
    Ora tu ti chiederai perché tengo tanto a questa cenetta al lume di candela.
    Sappi che non c'è niente di meglio di una bella tavola imbandita, una coppa di champagne, un tenue sottofondo musicale, per fare quattro chiacchiere fra amiche.

    RispondiElimina
  2. Chiacchiere si, ma anche danzare, cantare, volare...
    Tu, caro Guardiano hai sorpassato ogni mia fantasia, ogni aspettativa...Non immaginavo volessi provare le mie qualità culinarie, ti avrei invitato da tempo...

    RispondiElimina
  3. Ebbene ora sono veramente convinto!!
    L'angolo del sorriso è veramente risorto Evviva! evviva! evviva...
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Evvai, Soledoro!

    E poi, com'è finita?

    RispondiElimina
  5. Grazie Tomaso, per il complimento implicito...
    Mi sa che dall'angolo mi sto allargando, presto metteremo su di una bella tavolata...
    Un abbraccio caro amico.

    RispondiElimina
  6. Ciao Gianna, ehehehee.....
    ancora non è finita l'odissea.
    Per quanto riguarda la cena vi farò sapere...
    Un bacio.

    RispondiElimina
  7. Ciao Carissima Soledoro, è proprio il sole del cuore interiore che traspare dalla tua bella persona, che insieme al quella rara specie di mattacchione/furbacchione/ingricchiato capitano nonchè esimio guardiano assai arrapato ci regalate momenti di vera gioia....
    Siete veramente formidabili.......

    RispondiElimina
  8. Ciao Gabry,
    son contenta che finalmente sia riuscita ad avere a cena la tua *migliore amica* ^_^
    Attendo il resto della storia.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Ciao Raffaele, vedrai che gioia!
    Scherzi a parte, ti ringrazio di cuore per quello che pensi di me.
    Ti vedo da molto tempo venire qui e devo farti i miei complimenti per i bellissimi ed originali commenti che lasci.
    Sicuramente al topo è Il Guardiano, il mio tipo d'ironia, forse è diverso, ma credo che importante è divertire e divertirci e lettori come te ci fanno piacere e ci motivano.
    Un abbraccio. buona giornata di "sole".

    RispondiElimina
  10. Caro Raffaele, scusami ancora nuoto negli effluvi di dopo cena. Completando l'idea, il Guardiano è al topo( secondo Nuvi)ma anche al top.

    RispondiElimina
  11. Ciao Giovy.....visto?
    Mai demordere..."la mia migliore amica" con la sua compagnia mi ha regalato una serata indimenticabile...da consegnare alla storia.

    RispondiElimina
  12. hip hip hurrà per soledoro che finalmente ha accalappiato il guardiano o dato l'abbigliamento dovrei dire la guardiana?
    lol :))
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
  13. Un pizzico di gelosia da parte mia,qule fusto del guardiano a cena da soledoro...non ci voglio pensare!

    RispondiElimina
  14. Che belli che siete :-)
    E l'abitino a torta è una vera chicca!
    Ti sta un pennello Gabriella!
    E Antonio poi......no splendore.....
    Strabaci a tutti!

    RispondiElimina
  15. Siete simpaticissimi ...
    Soledoro, più dell'oro..:-)
    E volevate chiudere ... " a puteca"?:-)
    Saluti e baci !

    RispondiElimina
  16. Grazie Esneralda. Eh, cara...certe cose non sono come appaiono...Guardiano o guardiana,l'importante che viene a cena...
    Un abbraccio cara, ciauuuuuuuu.

    RispondiElimina
  17. Ehehehe..Betty, quando vi racconto com'è andata la cena non vorrai pensare per davvero...
    Ti assicuro che arrivare ad uno fusto come lui è impegnativo...
    Tanti baci.

    RispondiElimina
  18. Ciao Elisena e grazie di complimenti. L'abitino piace tanto anche a me...penso di farmi confezionare uno così per la sera di capo d'anno...ma non so se lo splendore verrà con lo stesso abbigliamento...ah, no, questo era secreto...ma ormai si è capito...faremmo il reveillon insieme...baci, baci.

    RispondiElimina
  19. Ciao Myriam...a puteca resta aperta anche per servire coloro che amano fare la spesa sotto casa...
    Grazie, onorata, un'abbraccio.

    RispondiElimina
  20. Intanto, ben tornati! Tanto la storia continua... O no? :))))

    RispondiElimina
  21. Grazie Adriano, continua sisi....
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  22. Carina la nuova grafica, ciao Tomaso!

    RispondiElimina
  23. Caro Alessio, grazie che hai fotto il mio nome, ma come avrai notato il post è della cara Soledoro!!!
    Qui siamo un gruppo di scanzonati che portano a tutti un po di allegria. Chi lo desidera può far parte di questa allegra compagnia.
    Tomaso

    RispondiElimina
  24. Ti ringrazio Alessio, come collaboratore ovviamente, la grafica è tutto il merito del Guardiano.

    RispondiElimina
  25. Grazie Tomaso carissimo, sei un'ottimo promotore e amico, un bacio.

    RispondiElimina
  26. ciaooo bravissima gabri, divertentissima storia ..sei un amore color fucsia.))
    guardian un orrorino, ma simpatico ahahah ciao baci rose.)9

    RispondiElimina