L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

mercoledì 3 aprile 2013

Io non capisco cosa significa  'PERDONO'
Il dizionario dice :"Il perdono è la cessazione del sentimento di risentimento nei confronti di un'altra persona, è quindi un gesto umanitario con cui, vincendo il rancore, si rinuncia ad esserle ostile o a cercare una vendetta"
Parole difficili per me, devo studiare i vostri sentimenti per capire. Ricorrerò alla visione stratificata della vostra mente, ma ci vorrà tempo.
Per ora vi saluto e vi ringrazio sentitamente.
Klatua

10 commenti:

  1. ciao Klatua, la visione stratificata delle nostre menti non sara' una passeggiata, se ti addentrerai in tutti i meandri oscuri, specialmente quelli del Guardiano.))
    Buon lavoro a presto rosa, spero di rivederti ancora, magari sotto nuove vesti,buona giornata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. PS Vedo che sei viola adesso, spero che sia un colore positivo, a me piace molto, ciaoo

      Elimina
  2. Klatua .... abbiamo molte menti qui da "visionare" .... e, se adesso sei diventata viola ... che dire .... a breve sarai un arcobaleno!!!!
    Buona visione

    RispondiElimina
  3. Cara Klatua, credo che no ti basterà una vita per studiare le molti menti malate che circolano, in questo nostro strano pianeta.
    Ti auguro un buon lavoro del tuo esaminare le menti.
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Stratificando, troverai due letture diverse della voce "perdono": c'è quella "il miglior perdono è la vendetta", e l'altra "la miglior vendetta il perdono".
    Sia la vendetta che il perdono sono previsti anche in culinaria: sono due piatti che è opportuno mangiare quando si sono ben raffreddati.
    A caldo, entrambi sono indigesti.
    Ciao, sei bellissima.

    RispondiElimina
  5. eh eh... troppo difficile e troppo immenso questo discorso... presto capirai :-)

    RispondiElimina
  6. Cara Klatua,
    noto che poni delle questioni linguistiche dotate di risvolti filosofici, non potresti accontentarti dei soliti convenevoli, tipo "buongiorno e buonasera"?
    Dico questo perché il livello culturale dei componenti di questo blog è piuttosto basso, a cominciare dal Guardiano che ha fatto solo le scuole serali. Se continui con i tuoi dotti post, gli viene l'orticaria!
    Bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto bene a chiarire 'sta cosa, perché sono tre giorni che mi sto scervellando per rispondere alle domande!

      Elimina
  7. Il perdono è una parola difficile a volte anche per noi, non solo per te :)
    Dipende da cosa si deve perdonare
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. A volte diventa difficile perdonare. Buona giornata

    RispondiElimina