L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

martedì 19 novembre 2013

METTI UN GIORNO AL SUPERMERCATO

Metti che riesci ad andare al supermercato senza la solita frenesia...Io l'ho fatto ed ho scoperto un mondo che non avevo mai notato.

Ho visto mariti che credendo di far valere la loro autorità e competenza da "tuttologhi" e dicevano alle mogli: "Senti cara prendiamo questo risotto guarda la foto sulla confezione. ..deve essere buono,  anzi lo è di sicuro. Ho visto e sentito mogli che, dopo aver pensato: "Certo sicuramente è il meno caro!...ma io compro quello che voglio!"

Rispondevano ai loro mariti: "Eh no...bello mio! Qui siamo sul mio terreno e se ti dico di prendere quella marca…

DEVI PRENDERE QUELLA MARCA!"

Ho visto bambini sui carrelli (come fossero merce acquistata) che urlavano e protestavano...

e le mamme che a loro volta inveivano, come se si trovassero lì per colpa dei loro figli. Ho visto gente che protestava (ma che ve lo dico a fare!?...) contro il governo perché persino le patate hanno raggiunto prezzi inaccessibili. Ho visto tutto questo e ancora di più, ma gli unici che trasmettevano serenità (se proprio questa possa esserci in un luogo così repellente alla serenità!) sono gli anziani, che quasi "dimessi" ma con molta tranquillità si aggiravano tra gli scaffali!

Che teneri che sono pensavo...

solo che pensavo anche "...ma dico io...con tutto il tempo che avete in settimana!"...Hemm!...scusate ma ho fretta e dovrei prendere dei surgelati!

Ho visto giovani (e anche un po meno giovani!) promoter in ogni corsia, che ti offrono di tutto, nella speranza che poi venga da te acquistato.  Io ho sommo rispetto per il loro lavoro essendo da sempre "un commerciale" Ma dico io...però vi sembra possibile che alle 8,30 del mattino si possa assaggiare un sorbetto o un crostino al gorgonzola?

E ora la pubblicitàààà ...

L'ANGOLO DEL SORRISO! UNA VISITA AL GIORNO...TOGLIE IL MALUMORE DI TORNO!

L'ANGOLO DEL SORRISO E' ... TERAPEUTICO!

ABUSARNE PURE CON L'USO QUOTIDIANO!

BLOG CONSIGLIATO DALL'ASSOCIAZIONE

"MEDICO TERAPEUTICI E ANALISTI DELLA VITA MODERNA"

Fine della pubblicità ...


Ho visto infine (e questa credo sia la scoperta più fantastica...), come le grandi catene si adoperino nell’incrementare l'occupazione! Sì perché anche se fai già l'impiegato, l'operaio, il dirigente o chissà cos'altro...ti rendono partecipe alla conduzione dell'azienda e ti fanno fare il...magazziniere, visto che i prodotti sono quasi tutti esposti nelle scatole, se non addirittura imbancalati. E poi le casse che ormai non si chiamano più tutte così... semplicemente, ma anche: CASSA RAPIDA, CASSA FAI DA TE o CASSA AMICA! Ma signori come si può dare questo nomignolo ad un marchingegno che come ti avvicini comincia a “contabilizzare” quello che hai messo nel carrello infierendo sul tuo portafogli e sulle tue coronarie?!...me lo dovrebbero spiegare!

Però, con questo sistema la cosa più eclatante è che così hanno aumentato l'occupazione e addirittura a zero costi! Geniale signori...com'è possibile dite voi? 

HANNO OCCUPATO TE IN UNA NUOVA ATTIVITÀ SENZA PAGARTI...ANZI CON IL TUO LAVORO RISPARMIANO IL  75% DEGLI STIPENDI, PERCHÉ OGNI QUATTRO CASSE C'È UNA SOLA CASSIERA CHE CONTROLLA CHE...TU FACCIA BENE IL LAVORO CHE AVREBBERO DOVUTO SVOLGERE QUELLE "CASSIERE ASSUNTE ALLE LORO DIPENDENZE"... MITICI E COMMOVENTI. SONO GLI UNICI CHE IN QUESTO TEMPO DI CRISI PROFONDA RIESCONO A CREARE NUOVI POSTI DI LAVORO!...PECCATO PERO' CHE SIANO...SENZA REDDITO!!! 

Ehhh...com'erano belli quei tempi in cui Battisti cantava:

"In un grande magazzino una volta al mese..."

Col cavolo oggi ci vai una, se non due volte la settimana!

“...spingere un carrello pieno sottobraccio a te...”

Sì...favole!

“...e parlar di surgelati...rincarati...”

Beh qui ...c'ha visto lungo! I discorsi son proprio quelli!

fiuuuh...fiuuhh...na na..nanana.

“...spingere un carrello pieno sottobraccio a te...”



FINE

44 commenti:

  1. Buongiorno a tutti!
    Un post un po diverso, tanto per non continuare le nostre scaramucce...anche se in quelle vignette di facce "note" ci sarebbero state benissimo molte delle nostre!...ahahah...
    spero vi piaccia comunque e, come al solito, apriamo le danze e creiamolo noi il vero post!

    RispondiElimina
  2. Buongiorno Pino,
    un post garbato ed interessante, che spinge a guardare con occhi diversi i supermercati e ciò che vi si svolge senza che ce ne accorgiamo, presi come siamo dal tran-tran di tutti i giorni.
    A breve anch'io dovrò fare un po di shopping e mi rammenterò delle tue indicazioni.
    Complimenti dunque e... grazie di avermi riservato un posto di primo piano nella simpaticissima foto di gruppo che introduce la "pubblicità".
    Hai ragione: ridere allunga la vita ;-)
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti fare strane idee di prevalenza eh?!...
      E' solo perché sei il "padrone di casa" qui e in un certo senso sei il capo dell'equipe...
      Sei il nostro Doctor House!...(assist per Rosda...prego...) ahahah...

      Ciao Antonio.
      Grazie per l'apprezzamento e buona giornata.

      Elimina
  3. Nei supermercati?
    Una fauna degna del National Geographic...
    ... dal supponente all'arrogante al'alternativo all'opportunista...
    ...e poi bambini fuori controllo figli di genitori inesistenti anche se fisicamente presenti, che scambiano quei locali x dei luna park, ANCHE al di fuori delle aree preposte ai loro giochi...
    ... e poi, come anche tu segnali, la fetta "rassegnata" dal tempo e dall'esperienza, gli anziani...
    ... per concludere degnamente questa passeggiata nel delirio finale, le casse automatiche, con tutti gli annessi e connessi che tu hai così gustosamente descritto...
    ... ma sai che con qs. stesura sei andato a parare
    dritto dritto su un mio personalissimo nervo sempre più scoperto ?!?
    Ebbene sì, anche la paziente Maddy là dentro si trasforma in potenziale bomba ad orologeria...

    Bacione, ottimo post ^-* !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. (...ps:
      E POI VIETANO L'INGRESSO AGLI ANIMALI !!!!!!!!!!!!!!! )

      Elimina
    2. Eheheh...sei stata ancor più esilarante di me nel tuo commento Maddy!

      Una cosa a cui non posso credere che tu...così pacata, tranquilla e..."riservata"...
      là dentro si trasforma in potenziale bomba ad orologeria...

      Ciao...

      Elimina
    3. Ho dimenticato di ringraziarti per il calorosissimo bentornato del post precedente!...Grazieeeee!...mon bijou!

      Elimina
    4. Pregooooooooooo, mon desire !!!!!!

      Elimina
  4. ciao Pino, divertente e realistica descrizione del supermercato, tutto vero e diabolicamente studiato per farci spendere con l'illusione di risparmiare,hai ragione facciamo tutto noi ormai, le cassiere controllano e basta, una cosa e' certa, bisogna andare da soli a far le spese, senza mariti o mogli, che intervengono per ogni cosa. e non di sabato, facciamo le cose con calma...senza stress
    Sono d'accordo invece sulla pubblicita dell'angolo del sorriso, mi fido di quei medici terapeuti ed analisti della civilta' moderna. facce simpatiche...ahaha htranne una in primo piano...
    ciao grazie, compliments, buona giornata rosa a presto.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con tge Rosa...bisognerebbe tornare (io e mia nel limite del possibile lo facciamo!) ai negozi di rione dove sai quel che compri...dove ti conoscono e conoscono le tue abitudini,...ecc...

      Per quanto riguarda lìequipe...è vero che ci si può fidare?...hanno tutti una faccia davvero affidabile!... a parte quella dell'individuo in centro che ha uno ghigno beffardo, quindi sguardo losco e poco raccomandabile e pare che si intraveda persino un bastone...sarà anche .."storpio?"...ahahah
      ciao Rosa...e canticchiando me ne vò...
      ...in un grande magazzino una volta al mese , spingere un carrello pieno sotto braccio a te, e parlar di surgelati rincarati, far la fila mentre sento che ti appoggi a me...perchè no...perchè nooooououo...?

      Elimina
  5. ah ah ah ;))
    divertenti le tue considerazioni caro pino
    nei supermercati avviene di tutto e di più... basta solo farci caso! lol
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...certo...e in fondo...se con lo spirito giusto..ci si può anche divertire...e continuando a canticchiare...proseguo...

      Prepararsi alla partenza con gli sci e scarponi
      Esser svegliati presto prima delle sei ...

      ...ahahah...
      Ciao e grazie...

      Elimina
  6. Caro Pino, vedo che sei dotato di molte cose spesso superi te stesso, questo post che è un miscuglio di cose mi piace veramente, iniziando dal supermercato!!! Ma la cosa che più mi piace è la pubblicità, lo ho sperimentato ed è vero che la salute migliora sempre guardando le belle pubblicità...
    Dunque sempre avanti, che il sorriso fa il resto.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Tom...bisogna far di tutto per sorridere nella vita!
      Ciao e grazie della tua fedele presenza...vado a pranzo adesso....sempre canticchiando...

      E fermarsi in trattoria per un panino...
      (e a te che sei un Alpino...aggiungo)
      con un buon bicchier di vino...

      gradisci vero?!...se no che alpino sei?!....ahahah...Ciao

      Elimina
  7. che bel post, sei molto molto divertente! Piacere, Micol!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Micol!
      Il piacere è mio...anzi nostro!
      Caio

      Elimina
  8. Se si vuole schizzare per benino dopo una giornata da delirio, beh si fa spesa al supermercato! Hai fatto centro Pino! E vogliamo pure mettere che spesso quando ci si avvicina alle casse, sconvolti dopo le gincane nelle corsie, fila nel banco degli affettati dove c'è quello che ti dice "sicura signora solo 2 etti?"....no dico....che devo prendere tutto il cosciotto di prosciutto....ma hai visto il MIO di cosciotto?" ci si avvia finalmente alla fine di questo incubo e vedi da lontano una cassa con poca gente, l'unica con cassiera e lì è guerra all'ultimo sangue......vedi sbucare carrelli che mettono il turbo per fregarti, corrono sulle due ruote e con una mano tengono la spesa perchè non cada dal carrello e passarti davanti.......Nooooooooo! Ah ah ah. E per rafforzare ciò che dice Maddy.....sicuri che gli animali restano fuori e non siano GIA' DENTRO il supermercato? Alla prossima. Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah...stupendo Paola il tuo racconto!...mi sembra di viverlo, anzi riviverlo, perché come tanti, sai quante volte ...HO VISTO SCENE COME QUELLE DA TE NARRATE?!

      Grazie e a presto...ci incontriamo al supermercato ok?!

      Elimina
    2. ...ecco, appunto, Paola !!!!!
      (Smack, tesoro!)

      Elimina
  9. Sempre piacevolissimi i tuoi post, Pino, un abbraccio e buona serata, silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Silvia per essere sempre presente wui all'angolo.
      Ciao.

      Elimina
  10. Grazie al Guard. del Faro sono giunta in questo angolo sorridente. Mi piace e ci tornerò spesso.

    Io "odiooo" la cassa fai da te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonasera Mariella,
      benvenuta all'Angolo, saremo tutti felici se vorrai tornare a trovarci ;-)
      Un caloroso saluto e a presto!

      Elimina
    2. ...e non sei la sola Mariella!
      Ciao e grazie per essere giunta all'angolo.
      Buona serata.

      Elimina
    3. Anch'io la odio quella cassa fai da te,si forma sempre la fila perche' sbaglio qualcosa ahahah anche se ho poche cose vado sempre in una normale, una volta mi hanno fregato anche il carrello con le mie borse della spesa, piu' trovato il carrello ne' le borse.( ciao a tutti buon pomeriggio...rose

      Elimina
    4. Ma dai Rosa...non ci posso credere! Ti hanno addirittura fregato il carrello?! Anche a me era successo...ma era vioto!
      Buona serata.

      Elimina
    5. si Pino, meno male che non avevo lasciato la borsa, quelle della spesa, va be', si possono rimediare, ma potevano consegnarle all'ingresso, io l'avrei fatto, rubano anche i fiori al cimitero ormai, ciao buona giornata.)

      Elimina
  11. Non credo caro Antonio che l'esperimento abbia funzionato molto.
    Credo che i nostri amici preferiscano quando noi stessi siamo i protagonisti dei nostri post. Come avevo anticipato nel commento di presentazione, forse sarebbe stato meglio la versione con noi protagonisti.
    Cosa ne pensi?
    Ciao e Buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pino,
      non credo che lo scarso afflusso di lettori che stiamo registrando in questi giorni dipenda dal tema trattato o dai personaggi in campo, credo piuttosto ad una "congiuntura", di cui ti scriverò più tardi in pvt.
      Ti auguro intanto una buona giornata.

      Elimina
    2. Condivido quanto mi hai scritto in mail.
      Ciao Nigel.
      Buona serata.

      Elimina
  12. Ciao Pino,
    scusa il ritardo, sono pienamente d'accordo: i supermercati sono una bella comodità, ma tolgono lavoro ai piccoli esercenti ed anche ai lavoratori, perché puntano sull'automazione.
    Un caro saluto e speriamo che la blogsfera si ripopoli presto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con l'opinione sui supermercati Giovy e sull'augurio che la blogsfera si ripopoli.
      Trovo anch'io che da un paio di giorni ci sia un "certo silenzio" in generale!...non solo qui all'angolo... non so è come se la "nostra cerchia di amici comuni" sia ...stanca tutta nello stesso periodo!
      Mah...speriamo che non sia così e che torni presto "il traffico frenetico" nei nostri blog.
      Ciao.

      Elimina
  13. Un quadro davvero divertente e realistico, caro Pino. Da noi invece,alle volte, una cassiera deve valere per quattro e tu dietro a fare la fila. Per non parlare di quelli che prendono il numero al bancone dei salumi e se ne vanno in giro scomparendo per poi ricomparire alle mie spalle e gridare il loro numero, quando sul display c'è il MIO numero...
    Un carissimo saluti a tutti! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahh...quanto li detesto anch'io quelli che quando finalmente è arrivato il tuo turno...compaiono alle spalle e...ti tocca aspettare ancora!
      Ciao e grazie della partecipazione.
      Buona serata.

      Elimina
  14. Quanta verità in questo post!!!! Un post realistico e piacevole da leggere
    Un abbraccio e un sorriso al Guardiano, a Rosa...e a tutti gli altri... buon pomeriggio a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Vilma grazie, un abbraccio anche a te a presto rosa.)

      Elimina
    2. Ciao Vilma,
      grazie dei saluti e della gentile visita, che ricambio calorosamente.

      Elimina
    3. Grazie Vilma...io sono compreso in quei
      "...a tutti gli altri"...ahahah...e quindi sentendomi chiamato in causa ti saluto calorosamente.

      Grazie per essere passata.
      Buona serata...e a presto.

      Elimina
    4. ahaha...che tempismo Antonio...eravamo accavallati!

      Ciao. Buona serata.

      Elimina
  15. Il vado spesso al supermercato 4 o 5 volte a settimana, ormai ci ho fatto il solco ahahahha!!!
    Ma vado durante la settimana, quindi non trovo tanto caos.
    Mauro invece ci va ogni giorno anche quelli in cui non vado io, ci potrebbe anche dormire tanto che gli piace ahahah!!! In questo sono fortunata, mi evita il sabato e la domenica.
    Ma quando andiamo assieme è sempre uno spasso… hai presente il comico Maurizio Battista? No so se lo segui, a me fa morire quando racconta di lui e la moglie al supermercato… ecco la stessa cosa facciamo noi, le stesse scene, quando Mauro si avvicina ai fiori di zucchina dicendo a se stesso: “Non far cazzate Mauro, che ti sta guardando…”
    Ahahahah troppo ridere Pino.
    Comunque concordo con te, hai descritto molte verità...
    Mi piace questo tuo post, sei sempre molto originale nelle cose che ci proponi.
    Un abbraccio ciao

    P.S. Simpaticissima la foto della pubblicità :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Betty del tuo gradimento.
      Nonostante il post...anche a me come Mauro...piace il supermercato, tutto sommato. Oggi...anzi ieri ormai vista l'ora...che era sabato...dove credi che fossi? Di solito lo facciamo insieme, ma oggi
      Abbiamo dovuto dividerci i compiti ...e io ho scelto il supermercato... anche perché Terry come te...li odia!

      Elimina
    2. ..scusa Betty...mi è partito l'invio e non ti avevo ancora salutata.
      Buona domenica.

      Elimina
  16. come non darti ragione?!!!...qua cadiamo a pezzi ^_^
    ma almeno ci facciamo due risate con voi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e come non dare ragione anche a te!

      Grazie per la tua presenza.
      Ciao Silvia.

      Elimina