L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

giovedì 8 gennaio 2015

RIPARTIAMO CON UN PO D'OTTIMISMO ...CON UMORISMO!


Lucio Dalla (IL GRANDE!) cantava:

"...L'anno vecchio è finito ormai 
ma qualcosa ancora qui non va..."

Come è ancora attuale questa frase! Non trovate? Anzi tutta la canzone lo è!
Beh! Non è di questo che volevo parlare.... allora dicevamo che "...qualcosa ancora qui non va" e allora cerchiamo di cominciare l'anno con un po di ...OTTIMISMO UMORISMO!

Quando si parla di ottimismo, la prima massima a cui si pensa è: "Bisogna guardare sempre al bicchiere mezzo pieno!" ...Certo!... ma andate a dirlo al pesce di sinistra...

E comunque sia, il mio consiglio (che forse non sarà tanto saggio!) è ...
...è lì che c'è da..."ubriacarsi"!

Ma vorrei ricordare un paio di massime, così da aggiungere alle mie considerazioni un po di "allegria" ...
e un po di "saggezza"  ...
...Già! ma in quest'ultima massima, nessuno dei due si preoccupa ..."SE"...(ahaha...alla faccia dell'ottimismo!)

Comunque sia, quanti auguri abbiamo ricevuto nei primi giorni dell'anno! ...e quanti, siate sinceri! ...hanno pensato le parole del fumetto di lei? ...IO SI' ...GIURINGIURETTA!

I primi giorni poi, è consuetudine guardare all'anno che si è appena chiuso e pensare agli errori che si sono fatti e come trarne vantaggio, per migliorarsi. Beh! Io ...
...così! da diventare un ... luminare!

Come "...sarà capitato anche a voi..." (hem questa è un'altra canzone però!), anche a me sono successi momenti molto neri, ma ho sempre cercato di non soffermarmi a considerare il futuro di un buio impenetrabile, anzi mi sono sempre detto che ...

Ho sofferto a volte, nell'anno appena trascorso, più o meno come alcuni di voi (credo! e non spero... badatebenbadateben), ma sono arrivato alla conclusione che ...
... e in buona sostanza ... 

Ma alfine, quali sono le conclusioni a cui son giunto?! Che ...
e ...
Ma per fortuna intorno a me ho sempre qualcuno che mi vuol bene e ...
 
...grazie! Lo penso anch'io!


Il grande Lucio chiudeva la canzone con:
"L'anno che sta arrivando tra un anno passerà" ...eh...Lucio...Lucio! E dove stà la novità?...

Vignette prelevate da Google

.

37 commenti:

  1. Caro Pino,
    capisco e condivido il contenuto del tuo spassosissimo post e ho anche afferrato l'antifona, ma vedi non è vero che sono un pessimista, è il Mondo che ce l'ha con me! ;-(

    .
    .
    Complimenti!
    .
    .

    ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha... Ma guarda che con quel "qui" io intendevo "qui nel mondo!" e non "qui all'angolo!" Però questa similitudine mi piace e te la concedo!
      ...e poi aggiungo che non ti ho mai considerato un "pessimista " ...tutt'altro!
      Ciao Nigel

      Elimina
  2. Bell' inizio! ^^
    Queste vignette sono sempre simpatiche e sono l'inizio giusto per continuare alla grande con il vostro meraviglioso blog!
    A presto ... Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo gradimento.
      Continuiamo certo...con allegria e il sorriso.
      A presto

      Elimina
  3. Ciao Pino grazie, un po di colorata ironia non guasta mai specialmente in mezzo a tanto grigiore
    buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Tiziano via il grigiore e facciamo tornare un po' di colore...con buonumore e ottimismo.
      Grazie per esserci.
      Ciao

      Elimina
  4. lollissimo ;)))
    un bel modo di ripartire
    bravo pino!
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti possa piacere e se ti piace davvero... Fa piacere anche a me che ti piaccia. È davvero un piacere per me Esmeralda.
      ...ahaha... Grazie.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Grandissimo il bracchetto, e tutta la banda :-))

    Veramente forte il post. È riuscito a farmi sorridere (e non ne avevo proprio voglia)... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di esserci riuscito.
      Grazie Amicus

      Elimina
  6. A lutto da una parte e ridanciano di qua, Pino caro. Da una parte non approvo. Io sono per la mescolanza, l'ibrido, la battuta nella tragedia, il tocco macabro durante la festa. Del resto è la caratteristica della vita, che non chiude mai per lutto, ne' permette di potertela sghignazzare in eterno, affondandoti in un amen.
    Vabbè.. non è il caso ne' il luogo, mi si dice. Del resto le vignette ci stavano bene. Visto che sono vignettisti quelli che ci hanno lasciato. Nuova vita ci attende, e nuove risate. Scusate ancora la parentesi semi polemica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro franco, il Charlie stesso uscirà con 1 MILIONE di copie questa settimana e non sicuramente per mancanza di sensibilità, ma per non "soccombere" alla violenza e dare un segnale di libertà di satira e, in senso più ampio, di libertà di stampa.
      Ci sono piazze e sedi dove si possono (e si devono!) esprimere le più appropriate sensazioni e manifestazioni. Su Vita e Poesia ho espresso tutto il mio sdegno nel post trattando di "integrazione, razzismo, repressione, violenza gratuita...ecc...ecc...e non mi sono limitato a... "spegnere il blog per lutto". Il mio è voluto essere un gesto di solidarietà e condivisione; dopotutto è stata perfino spenta la Tour Eiffel ieri sera! E poi in tutti i tg si sono fatti riferimenti a vignette di satira, anche dirette e pesanti, di testate famose. Vogliamo dire che sono state "ridanciane"? Credo quindi che il "mio piccolissimo" post possa essere anche non tacciato di mancanza di sensibilità. Questo post è stato scritto, come ho specificato in risposta al commento di Antonio, non "superficialmente e banalmente" relativamente alla situazione "qui" all'Angolo ma ..."qui nel mondo"! Non ho voluto di proposito fare dei riferimenti diretti, per delicatezza e per non mescolare appunto "...la battuta nella tragedia e il macabro nella festa..."
      Tuttavia noto che ti sei "catapultato" ad esprimere il tuo disappunto qui all'angolo, ma hai tralasciato una qualsiasi manifestazione solidale e di condivisione (come invitavo) sul mio.
      Infine aggiungo che superficiale e minimizzante (se non ridicolizzante) mi sembra la tua espressione "...Del resto le vignette ci stavano bene. Visto che sono vignettisti quelli che ci hanno lasciato..." Qui hai sostenuto con fermezza la tua propensione per "... la mescolanza alla battuta nella tragedia e il tocco macabro durante la festa..." E hai fatto bene! Perché "...del resto è la caratteristica della vita..." ma mi sembra che tu qui la stai "sghignazzando" a dovere!
      Su una cosa voglio essere IO polemico invece: "mi sono stufato di constatare, in ambiente blog, che certe cose serie e di spessore vengano snobbate, mentre altre più leggere (anche se spesso hanno comunque un fondo costruttivo, propositivo), vengano invece prese troppo sul serio!
      Non ho più voglia di dover "giustificare" continuamente i contenuti dei miei post (per la miseria gente! Non possiamo pretendere di cambiare il mondo con un post!) quindi chiedo gentilmente e pubblicamente all'amico Antonio di eliminarmi dai collaboratori. Scriverò solo in "casa mia"...così mi leggerà solo chi veramente vuole.

      Grazie per l'attenzione.
      Un saluto a tutta la combriccola.

      p.s. resterò sempre un frequentatore dell'Angolo che, come ho sempre sostenuto, è terapeutico.

      Elimina
    2. Pino, no dai. Mi spiacerebbe troppo. Mi hanno appena chiesto più tolleranza per un episodio personale e risponderò positivamente in altra sede.Vi ritengo ottimi blogger e persone di cui ho massima stima, come tutti qui dentro. Tu poi sei una colonna portante. Come faremmo senza? Ho adorato il tuo post ironico quanto basta e leggero il giusto. L'ho considerato un ottima ripartenza! Per cui non mollare! Credo si possa superare e andare oltre...Ti abbraccio!

      Elimina
    3. Non volevo assolutamente creare tutta 'sta baruffa.. mannaggia a me!!... non ho commentato sul tuo proprio rispettando lo stop fino a mezzanotte, e a mio avviso sarebbe stato logico non scrivere anche qua.. ma forse ci farà bene questo piccolo malinteso, a dimostrazione che anche tra bloggers amici possono sorgere incomprensioni... non mi perdonerei mai però, che tu, colonna portante del blog, abbandonassi per colpa di una mia incauta rimostranza frutto in fondo solo di monelleria latente... abbi pazienza, sono un discolo e ti chiedo perdono. me la sono sghignazzata anche sul mio di blog, infine, e vorrei invece scandalizzarmi sul silenzio per i duemila morti in Nigeria.. ma tant'è. Per ora solo un saluto caro e un abbraccio di pace. Lasciamo le intemperanze altrove. Diamo un esempio. E scusa ancora, scusate anzi tutti.

      Elimina
    4. @ Franco & Pino

      Si è trattato di un malinteso, che potrete chiarire ulteriormente nel modo che crederete più opportuno.

      P. S.
      Adesso comprenderete la mia ritrosia a trattare sull'Angolo argomenti "scottanti".
      Ciò non toglie che ciascuno di noi, al di là della leggerezza e della goliardia, partecipi con altissimo senso di responsabilità alla vita reale, compiendo scelte e schierandosi puntualmente e senza alcuna esitazione dalla parte del buon senso, della democrazia e della civiltà.
      Un caro saluto, amici.

      Elimina
    5. @ Franco: mi è piaciuto il tuo bel commento a chiarimento della cosa. Pino e' colonna portante di questo blog poiché collaboratore storico. Al pari di chi lo ha fondato (Antonio) e di Giovy e Gabry. Noi lo diventeremo col tempo, si spera :-) Mi accodo al pensiero di Antonio, per il resto.

      Elimina
    6. Ciao Franco,
      farò un copia incolla di questa mia per comodità.

      Nello scusarmi con te per il mio silenzio voglio chiarire che il mio atteggiamento non è dettato da arroganza o da profondo risentimento (che sarebbe tra l'altro ingiustificato!), ma dal fatto che, e chi mi conosce un po' di più lo sa, il we solitamente mi allontano dal web.

      Per entrare nel merito il nostro è stato un modo diverso di vedere e affrontare certi accadimenti e con educazione e garbo, abbiamo messo a confronto questa diversità di vedute. Essendo noi due persone adulte(?) e intelligenti(?) ritengo che non esistano assolutamente i presupposti perché persistano malumori tra noi (pavoneggiamoci anche un po dai che non guasta! :-) ).
      Ritengo che, nel rispetto reciproco che abbiamo fin qui dimostrato di scambiarci, sia chiuso qui il malinteso anzi per me non si sarebbe mai dovuto aprire e non si sarebbe aperto se non fosse appunto avvenuto durante il fine settimana.

      Altro discorso è la mia posizione all'angolo. Vedi caro Franco, quanto ti ho scritto nella mia replica è purtroppo vero: sono abbastanza stanco e ormai "disinteressato" a certe situazioni, già da un po e per questo non ti devi sentire causa della mia decisione. Semplicemente non voglio più avere nessun impegno di pubblicazione, spiegazione, interazione ecc..ecc..! Lo stesso disinteresse sta già accadendo tra l'altro sul mio blog...ma non è questa la sede.

      Ciao.
      Un abbraccio.

      Elimina
  7. Ho gradito molto la lettura di questo simpaticissimo post,
    che ha allietato il mio buongiorno
    Grazie Pino, cari saluti,silvia

    RispondiElimina
  8. Hellò Pino,
    sempre in gamba...una ripartenza alla grande!
    E' questo lo spirito giusto che l'Angolo dovrà mantenere, per riprendersi.
    Un caro saluto ;-)

    RispondiElimina
  9. Caro Pino, dopo un po di silenzi completo per non dimenticare le vittime di Parigi, eccomi qui per poter strappare un po di umorismo, se è anche un po forzato.
    Tu caro amico sei sempre speciale per aiutare in ogni situazione, complimenti caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  10. Se non altro le vignette di Schultz dei suoi Peanuts mi hanno riscaldato il cuore. Per l'anno che è arrivato non mi faccio illusioni: sarà più o meno il solito anno di cacca, che per fortuna a fine dicembre finirà, e avanti la prossima cacca. In fin dei conti è bello ritrovare i vecchi posti, i soliti str---i, la solita puzza. Allegria!

    RispondiElimina
  11. Idea brillanta Pino! Meglio sorridere nonostante tutto tanto, diversamente, non cambierebbe niente.
    RIAUGURI!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice della tua approvazione.
      Grazie Cristiana.

      Elimina
  12. Pino sei stato molto bravo nel creare una sottile ironia con la tua ricerca di vignette adeguate e ben accostate tra di loro in un iter di crescendo argomentativo in simbiosi tra il nuovo anno e la riapertura del blog che era in forse.
    Spero di continuare a leggervi.......,e bando alle polemiche che non fanno bene né a chi li fa né a chi li subisce.
    Un caro saluto a tutti voi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cetty per il tuo gradimento.

      Elimina
  13. Ciao Pinuzzo, hai fatto un bel post, vedo che creatività non te ne manca, le vignette sono sempre gradite, mi fai tornare ai tempi della scuola, e non dire di voler scrivere solo in casa tua, vieni a scrivere anche in casa mia, perchè quando avevo i figli piccoli, loro si che scrivevano in casa e mi toccava reimbiancare le pareti, ora quelle scritte mi mancano, poi l'ultime vignette sono belle, io per fortuna in fabbrica ho un cane che mi segue dappertutto e davvero mi vuol bene e come Snoopy ti dico Thank you! ! !

    In quest'angolo siete fantastici! ! ! Nell'altro no!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te Gaetano.
      Mi chiedo qual è l'altro angolo... Ciao

      Elimina
    2. ..immagino intendesse quello "ottuso" dove ho colpevolmente contribuito al malanimo. Non siamo perfetti. Prometto solennemente, d'ora in poi, di essere meno str..ano ;)

      Elimina
    3. Ma Pino, in un qualsiasi poligono, c'è sempre un'angolo opposto, anche sul Ring i due pugili si mettono agli opposti angoli, per fortuna quì pugni non ne volano.
      Ti saluto.

      Elimina
  14. Ciao Pino, molto apprezzata la tua ironia in questo post.In questo momento abbiamo bisogno di sdrammatizare .
    Buona notte
    Rakel

    RispondiElimina
  15. Simpaticissimo pino. Divertente questo snoopi e molto saggio. Ho gustato, grazie, un abbraccio.

    RispondiElimina