L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

mercoledì 25 febbraio 2015

UN UOMO DI SUCCESSO


Visto che talune persone di cui non faccio il nome (Pino, Franco, il Bisonte, Cinzia, Gabry, Mariella, etc) si sparano pose non indifferenti, sbattendo in faccia a tutti i propri averi (beni mobili, immobili e soprammobili) per una volta anch'io voglio darmi importanza, tantopiù che, nella vita, ho fatto il mio bravo cammino e sono diventato un uomo di successo.
A differenza dei sunnominati, che avevano sicuramente dei capitali in Italia o all'estero, io son partito da zero, ho fatto tutto con le mie sole forze e, se oggi conto qualcosa nella società, è tutta farina della mio sacco.
Io non ho mai avuto niente da nessuno! Quando ero piccolo, i miei genitori erano poveri, ma così poveri, che si mangiava tutti i giorni col dado. Chi totalizzava SEI, vinceva un po' di pane e olio. Sino a quando son diventato grandicello, dormivamo tutti in uno scatolone di cartone per la pasta. Mio padre diceva che dove c'è barilla c'è casa.
Ma ora, amici, bando alle malinconie! E' con un certo orgoglio che vi presento la mia attuale dimora...












Qualcuno avrà notato che l'esterno somiglia un po' alla "Casa sulla cascata" di Frank Lloyd Write. In effetti sono sempre stato un ammiratore del grande progettista d'oltreoceano. Più che "sulla cascata", la mia potrebbe definirsi la Casa nella steppa,visto lo stupendo contesto che le fa da cornice. 

                                                                   
A fronte di un certo rigore stilistico che caratterizza l'esterno, l' interno si presenta ampio, luminoso, direi quasi sfarzoso. (Vogliate perdonare l'entusiasmo)
L'ambiente, decisamente open, è in linea con le tendenze più moderne, che tendono ad abolire ogni elemento divisorio, a vantaggio di un living di grande godibilità. L'arredo, estremamente funzionale e d'impronta vintage, è costituito da materiali piuttosto eterogenei (formica, vetro, latta, nappa-car, metalli vari, legno ferroviario, etc) in grado però di dialogare magnificamente fra loro. 
Ne consegue un loft intrigante e di forte impatto emotivo. 
Non vi nascondo che, quando mia moglie lo visitò la prima volta, non riuscì a trattenere una lacrima. 
So che qualcuno adesso obietterà: "La ricchezza non è tutto", ma io me ne frego, perché so che la sua è solamente invidia.
                  Nigel 

26 commenti:

  1. Vorrei risponderti ma il loft intrigante mi fa ridere. Troppo forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gus,
      lieto di averti fatto sorridere.
      Grazie e a presto!

      Elimina
  2. Mi aspetto un invito con thè e pasticcini ora, comodamente accomodato su una di quelle poltroncine new avangard.
    Comunque il vintage che sfoggi si sposa bene con un conto alle Cayman.. ammettilo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia, hai hai sgamato, a te non si può nascondere proprio nulla; è vero, ho un conto all'estero, ma non alle Cayman, alle Coccodrilles.
      Ti attendo presto per un the.

      Elimina
  3. Sempre piacevolissimi gli articoli inseriti da te, guardiano, in questo simpatico blog.
    Buon giovedì e un caro saluto,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      lieto di incontrare ancora una volta i tuoi gusti.
      Buon giovedì anche a te.
      Un abbraccio.

      Elimina
  4. ah ah ah ah ah ah lollissimo ;))
    ho male ai fianchi dal troppo ridere
    grande guardy
    tvb
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Vale,
      il tuo entusiasmo è il miglior compenso per me Baci anche a te.
      A presto ^___°

      Elimina
  5. Ciao Nigel.
    Prima vorrei capire che significa "chi totalizzava SEI", poi credo di aver già visto da qualche parte (forse in TV) l'interno dalla tua casa.
    Quindi, sempre forse, oltre ad essere così bella, è anche famosa?
    Bacissimi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Pia,
      il gioco dei dadi (che spero tu conosca) consiste nel lanciarli ed ottenere un punteggio. Il 6 è il punteggio più alto che si può ottenere lanciando un solo dado. Se ne deduce che a casa mia mangiava soltanto chi totalizzava il punteggio più alto.
      Grazie della cortese visita e abbraccio.

      Elimina
  6. In verità, quando vidi questo capolavoro di casa, versai più di una lacrima... ;-(

    RispondiElimina
  7. Caro Nigel, se anche qualche volta non ho voglia di ridere!!! Passo di qui e rido per 5 minuti:)))
    Ciao e buona giornata a tutto l'angolo.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso,
      non immagini che stimolo sia per noi dell'Angolo sapere di essere riusciti nel nostro intento.
      Abbraccio.

      Elimina
  8. Caro Nigel ti invidio moltissimo per il possesso di questa bella (casupola) villa immersa nel silenzio (tombale al limite dell'esaurimento) salutare per lo spirito e per il corpo ( pesanti lavori manuali) ed a contatto con la vera natura (erbe infestanti e ratti) dove potrai gustare cibi genuini e naturali ( risotti con ortica ma senza riso, e frittata con funghi :amanite phalloide ) trascorrere le serate a guardare la luna in compagnia di affettuosi animali domestici (pulci e zanzare) mentre sei allietato da canti melodiosi (versi di gufi e cornacchie).
    Una vera vita felice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cettina,
      immaginavo che il lusso potesse suscitare una certa reazione anche un po' "scomposta", ma non in una persona agiata e tranquilla come te!
      .
      .
      .
      .

      Un caro saluto e grazie della gentile visita ^__*

      Elimina
  9. Nigel hai tutta la mia comprensione, la Giovy si lamenta sempre, fossi in te per punirla le comprerei uno di quegli attici a New York schiavi compresi, così imparerà ad apprezzare il lusso della tua villa new age.
    Un abbraccio
    Xavier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Xavier,
      tu si che mi capisci!
      Si vede che sei un vero amico.
      Abbraccio.

      Elimina
  10. io la trovo romantica questa casina, immersa nel verde...sono forse troppo romantica io?
    ciao valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria,
      hai visto quant'è romantica questa casetta!
      Meno male che ci sono donne che sanno apprezzare le belle cose.
      Un caro saluto.

      Elimina
  11. Caspita caro Guardiano che bella casetta piccolina in Canadà con vasca e pesciolini e tanti fiori di lillà! allora puoi ritenerti agiato o adagiato, e pensare che le donne non sono mai contente, la mia signora spesso si lamenta di stare in campagna e dice che ci sono troppe bestie (perchè non sa quante se ne possono incontrare pure in città) si lamenta che le foglie entrano in casa, che deve sempre pulire, spero che la Giovy in quel contesto sia felice di viverci, magari la sera sarete cullati dal canto dei grilli o delle rane, ma sarete due cuori ed una capanna(beati voi!!)
    Ciao Nigel è un piacere leggere di te che te la passi bene, un saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione, caro Gaetano,
      le donne non sanno apprezzare il lusso nel quale le teniamo...
      Grazie per l'immancabile e simpatica presenza.
      Buonanotte ^___*

      Elimina
  12. Eccomi passata per un rapido saluto agli amici dell'angolo ^_^

    diciamo che potresti proporre la tua casa per un revival della casa nella prateria ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehi Silvia,
      bentornata all'Angolo.
      Un caro saluto e a rileggerci...

      Elimina
  13. Fortissimo guardiano....bella la tua villa ;-)))))
    Potresti fare tipo casa vianello.....titolo le avventure di villa nigel ;-))))

    RispondiElimina
  14. E sai che avventure...!
    Ciao Nuvi, lieto di rivederti.
    Un abbraccio ^__*

    RispondiElimina