L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

martedì 10 marzo 2015

Nel mezzo del cammin mi scrisse Gina!




immagine presa dal web

Cara signorina, signoretta, signorinella Marinella, mi scusi tanto se ti scrivo.
Ma ti leggo da qualche tempo nel blog di quei crapuloni di maschi bugiardi e ambigui, raggruppati in Quelli dell'Angolo.
Tu sei così gentile, carina, sorridente e ammodo. Dispensi allegria e gioventù. Come le altre signore a dire il vero. Ma siete la minoranza. 
Sei molto saggia, si vede da quello che scrivi. Anche solo per il fatto che sopporti quella brigata di donnaioli matricolati e incontinenti. 
Allora mi sono decisa e a due mani ti deposito questa mia. 
Sono un'ANCORA bella piacente signora di una certa età. Purtroppo vedova da molti anni.
Sono vissuta in un piccolo paesino all'interno del buco del azoto dell'Abruzzo.
Qui a parte vecchi e bambini non c'è proprio nulla, un vero deserto boschivo.
Un centinaio di pensionati e qualche giovanotto troppo giovane. Facciamo da nonni ai figli dei nostri figli che vivono oltre l'azoto, giù in città. E che la sera se li riprendono lasciandoci nella nostra solitudine.
Divertimenti non ce ne sono. 
Passiamo le giornate a curare i giardini e la parrocchia di San Eusebio. 
Qualche tombola a Natale e qualche scampanata a Pasqua.
Da qualche tempo però, è tornato a vivere in paese, un nostro concittadino che è andato all'ESTERNO per molti anni.
Sposato con una straniera Colorata ci ha fatto pure quattro figli.
Morta la signora estera  ha armato i bagagli e fatto ritorno. Ha rismesso a posto la casa antica sulla collina dei genitori, da cui si domina la valle e i boschi.
Bell'uomo davvero. Eppure io sono ancora donna piacente. Mi sono detta perché non cercare di conoscerlo? Il problema è che non è tanto uomo di chiesa. A messa non ci viene e giù al paese si ferma giusto il tempo della spesa.
Io vorrei raccogliere tutto il mio coraggio nelle mani  mie come ho fatto stasera scrivendoti.
Ti chiedo consiglio? Che fare? Ti dico solo questo: il paese è piccolo e la gente mormora.

Ringraziandoti anticipatamente e abbracciandoti affettuosamente.
Gina del Bosco.

Ciao Gina, per prima cosa grazie per la fiducia.
Non è facile dispensare consigli, soprattutto a signore di cotanta statura.
Sarò breve; la prima lettera ricevuta qui all'Angolo, la pubblico per intero.

Nello spazio rimanente ti suggerisco di:

1) Andare da parrucchiere - possibilmente non quello del paese ma un vero hair   stylist. Lo troverai di sicuro in una grande città, magari oltre il buco dell'azoto;
2) manicure e pedicure dall'estetista, possibilmente un bel rosso giungla;
3) Vestito nuovo e colorato. Non mi dici la tua età ma andrà bene un gonna  ampia e con leggero spacco al lato;
4) Rossetto e trucco. Una bella maschera di bellezza prima di andare a dormire la sera prima e sarai perfetta;
5) Sorriso smagliante quindi se hai una dentiera spero sia fissa;
6) Approccio soft per strada e invito a cena;
7) Cenetta leggera e fiumi di vino bianco;

8) D A G L I E L A  - sul paese aggiungo: non ti curar di loro ma guardali dall'alto della collina!!!

Tua Marinella.


30 commenti:

  1. Gentile Marinella,
    se qualcuno dei nostri tre o quattro lettori aveva dei dubbi sulla moralità dell'Angolo, dopo il consiglio finale che hai così saggiamente elargito nella tua lubrica rubrica, non ne avrà più; si sarà convinto definitivamente che questo è un luogo di PERDIZIONE!
    .
    .
    .
    Buonanotte, socia, e complimenti per la verve.
    .
    .
    .
    ^___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci avevo pensato ad una risposta più soft. Ma poi mi son detta che la signora avrebbe avuto bisogno di una spintarella. E ho fatto il mio dovere. Certo è tutta colpa vostra, a forza di frequentarvi mi avete traviato. Grazie Nigel sono contenta che ti sia divertito!!!

      Elimina
    2. be' il consiglio mi è sembrato consono :)
      ci sono caduta come una polla ahahah
      brava Mariella
      altro blog da leggere con piacere.buonnotte a tutti.

      Elimina
    3. A nome dello staff, ti do il benvenuto all'Angolo, amica "S" ;-)

      Elimina
    4. grazie :))
      buon giorno a tutti

      Elimina
    5. Grazie Sylvia. Un bacio grande e benvenuta!

      Elimina
  2. Mi ha ricordato le celeberrime Lettere al Direttore di Romano Battaglia.. chi non conosca ma abbia apprezzato la lettera a Mariella, se ne procuri una copia.. nel buco dell'azoto di qualche megalibreria dovrebbero ancora tenerne copie ben custodite

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io che pensavo di essere diventata una novella Donna Letizia. Grazie amico gran bel complimento :-)

      Elimina
  3. ahahahah lol ;))
    brava marinella !
    l'ultimo suggerimento è troooppo giusto
    abbracciatona
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh lo dicevo io. E mica siamo qui a "pettinare le bambole" bacio grande Esmeeeeeeeee!!!

      Elimina
  4. Formidabile idea questa rubrica, cara Mariì-n-ella!
    Spero che abbia tanto successo e per concludere mi aggancio a quello che ha scritto la nostra cara Esmeralda, confermando che il consiglio finale potrebbe rivelarsi veramente... vincente ;-)
    Complimenti ed abbracci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi è capitata così per caso, questa lettera. E che facevo, potevo mai disilludere una gentile signora che si affidava in tal modo al mio buonsenso?
      Giammaiiiii
      Direi che il consiglio finale è la ciliegina sulla torta! Per lui, chiaro.
      Un abbraccio a te GIOVY e grazie!
      PS: io spero tanto ci sia un seguito. Attendo nuova carta vergata...

      Elimina
  5. Brava Mari, consiglio ottimo!
    Se ti ricapita un'altra lettera così tu devi dire "prenda esempio da miss Felicity la dà, che la dà di nome e di fatto".
    Che luogo di lussuria e perdizione è questo!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Melinda,
      per questa tua ironia così simpatica, meriti un grosso smack.
      Mariella, scusa se ti ho rubato lo spazio della risposta
      Bacione anche a te ;-)

      Elimina
    2. Grazie MEL, terrò bene a mente il consiglio.
      Vediamo di utilizzarlo prossimamente.
      Per par condicio mi aspetto che arrivi della posta anche da qualche uomo!
      BACIO.

      Elimina
  6. Cara Mariella, quanto mi piace la montagna, ciò che ho vissuto sopra le nuvole mi porta sempre tanti ricordi.
    vedo che mi pare che con questo post la cosa potrebbe diventare seria e una rubrica di questo genere potrebbe aiutare noi superstiti, fatti un pensierino...
    un saluto a tutti ci provo a restare a galla a fatica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo TOMASO, mi piace la montagna che ho scoperto in "tarda" età, e direi che la sua magia sia da tenere stretta se alimenta tanti bei ricordi. Nel caso della Gina, direi che lei ci è costretta più che "pasionata".
      E qualche diversivo ci voleva. Mi ha dato l'idea di essere una bella signora piacente ahahah
      Ma infatti, spero davvero in un prosieguo. E attendo valanghe e valanghe di mail...
      Un abbraccio grande.

      Elimina
  7. Carissima, ti ho già risposto sul tuo blog.
    Diciamo che mi hai fatto fare un salto sulla sedia.
    Oh cazzolina, o cavolozzo fritto, mi sono sentito esclamare, ma cosa mi combina costei?
    Mi ti imparrucca la zitellona in fremito sessuale come fosse una pollastrella di trenta anni; le pitta l'ogne di rosso fuoco come una battona di Ponte Milvio; rossetto eccitante, profumo che fa svenire (c'è una esse davanti); invito a cena e magari di nascosto un bell'afrodisiaco nell'insalata; e poi quel sovrano sovranissimo D A G L I E L A.
    Cosa, l'estrema unzione?
    Vabbè Mariella, data l'età al massimo si può prendere in considerazione la ronfante dormite del drudo dopo il primo assalto. Qua gravidanze non se ne paventano.
    Speriamo che la gentil fanciulla non abbia la dentiera mobile (non voglio pensare a dove potrebbe altrimenti rimanere attaccata) e soprattutto che non abbia già in corso un prolasso uterino.
    Auguriamoci che tutto vada per il meglio.
    Ciao dispensatrice di consigli pornografici.

    PS: facci sapere come è ita, se lei te lo dovesse scrivere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto VINCENZO, poi arrivo anche da me.
      La precedenza a questo blog, a me caro.
      Ma tu come fai a dare un'età precisa alla signora?
      Io la vedo come una donna piacente e giovanile con ancora un bel po' di carica addosso. E ho ben letto tra le righe da che fremito era invasa. In realtà le ho solo suggerito a chiare lettere ciò che il suo istinto reclamava!!!
      Ahahahah
      Vi farò sapere appena mi scriverà com'è andata!!!
      Un bacio.

      Elimina
  8. Sta diventando "traviato", questo angolo, da un pò di tempo a questa parte....ma sempre divertentissimo!
    Cari saluti a tutti,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! Tremendo quest'Angolo. Perfino persone morigerate come la sottoscritta si sono lasciate trascinare fino all'inferno!!!!

      " LIBIAM, LIBIAM NEI LIETI CALICI CHE LA BELLEZZA INFIORA, E LA FUGGEVOL ORA S'INEBRI A COLUTTA'".

      Ora che ci penso alla Gina non ho consigliato il sottofondo musicale. Che dici, visto la tua ispirazione va bene questo?
      Un abbraccio.

      Elimina
  9. Hai ragione, gentile Silvia,
    questo blog è diventato SCANDALOSO
    .
    .
    .
    ^__*

    RispondiElimina
  10. È (quasi, perché è addirittura più spinto!) tornato ai vecchi albori. Credo perché non si vedono più bazzicare certi ..."Don"!
    E allora si è sprofondati nella perdizione.
    RAVVEDETEVI!
    Un caro saluto a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pino,
      bentornato all'Angolo (della PERDIZIONE)
      Un abbraccio e a presto ^___*

      Elimina
  11. Orpo! Allora vorrà dire che l'allieva ha superato i maestri!!!
    Ma non ci pensiamo proprio a ravvederci e se l'Angolo della posta continuerà ne leggerete delle belle!
    Ma che don? Per favore....
    Ti abbraccio Pino, forte forte.

    RispondiElimina
  12. Uhee Marinella allora posso farti scrivere da diverse amiche diciamo Zitelle del mio paese che fanno ancora le santarelle e non hanno capito cosa devono fare della loro vita, sai ti ricordi quella rubrica curata dalla Ripa di Meana. proprio appunto per i consigli di Donna per le donne, avrai un successone, sarai immersa, cioè sommersa di lettere, dispenserai consigli a dritta e a manca, e si sveglieranno tanti cuuuori solitari, riprenderà la crescita demografica, e tanti uomini ti ringrazieranno per i buoni consigli dati alle loro donne, sarai nominata madonna del buon consiglio, aiuta la mamma ed anche la figlia! E al diavolo le malelingue che vorrebbero la caccia alle streghe, che vorrebbero parlar male dell'Angolo, quì si fa coltura, cioè cultura sessuale, sai una volta un vecchietto correva appresso a delle liceali, e loro scappavano, una però si fermò e si fece raggiungere dal vecchietto, il quale dopo averla afferrata per le braccia disse; Ricordo che dovevo correre appresso alle ragazze, ma non ricordo il perchè!!!
    Quindi con i tuoi consigli farai avere un risveglio di fiamma in tutte le donne che ricorreranno a te, però non farle infiammare troppo altrimenti ci vorranno molti pompieri.
    Ciao Mariella, quando vuoi sai farci ridere,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro GAETANO, spero di non morire soffocata da tanta immersione. Lasciate che le vedove e le zitelle vengano a me che poi le sistemo tutte io.
      Ma posso dispensare consigli anche ai signori maschietti. Anzi non vedo l'ora ahahahah
      Dai riaccendiamo i focolari familiari e non!!!
      Grazie e alla prossima!

      Elimina
  13. Ciao a tutti!!
    Se segue i tuoi preziosi consigli Mary..è fatta!!
    hahaha
    Smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne sono convinta e le mie amiche (che mi conoscono bene) a quanto pare la pensano allo stesso modo!
      Bacio Claudia!

      Elimina