L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

sabato 5 dicembre 2015

Strategie di marketing ....in amore.


 Ben ritrovati cari Angolini. Non so, voi, cosa avete fatto in tutto questo tempo che non ci siamo sentiti, ma io non sono affatto cambiata. 
Sono, sempre, alla ricerca dell'amore, sul web ovviamente.
Perché? Esporrò le mie ragioni un'altra volta.
Oggi vi voglio parlare dell'illuminazione che ho avuto.
In amore, come in affari, ci vuole strategia. 
Il detto "In guerra e amore è tutto permesso" diviene nella mia versione:
"In amore come in marketing ogni mezzo è scontato"
Ho studiato per anni web marketing, per capire, in ultimo, 
che non m'importa nulla di saper vendere.
Ma, prima di arrivare all'ultimo.....
Ho messo in atto la migliore strategia.
 1.Primo passo:  centrare l'obiettivo o... gli obiettivi.


Target ben definito 
 2. Il prodotto va presentato al meglio, un design attrattivo alla
pagina web è d'obbligo

video

 3. Il copywriting è importante, si descrivono le qualità, esagerando.



 4.Si insiste sulla necessità di avere il prodotto. Senza, il cliente non potrà respirare.

video

 5. Si istituisce il senso di emergenza. La merce scarseggia
in tre, due, uno non sarà più disponibile


oppure lo sarà, ma ad un prezzo molto più alto.



 6. Adesso occorre una efficace Landing Page
che inviti all'azione.


video

 7. Squeeze ( spremi) page può essere sia l'ultima che la prima opzione.
 Situazione A : quando il cliente ha un grosso affare conviene adoperare un'avvolgente tattica di attesa



 Situazione B: quando è titubante oppure disoccupato, azione veloce a colpo secco, affinché non decida di cambiare l'idea o che resti con il bancomat deserto.


Secondo voi, la mia strategia ha funzionato?






?????????!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!




Gabrielle G.

26 commenti:

  1. Davvero spiritosissimo il tuo post, Gabrielle, un caro saluto,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia. Mi fa piacere che apprezzi. Un abbraccio.

      Elimina
  2. Finalmente ti sei decisa a scrivere un post per noi, poveri angolosi angolini.
    Apprezzo i tuoi sforzi, soprattutto il valore dato al fatidico "lato B", lato bussa a bastoni e non a denari, stiamo parlando del tressette sia ben chiaro.
    Mi piacciono la donna con gallina, la donna con pony, la donna con gatto e la donna ridens.
    Ma io avevo la mia tattica, non da marketing ma da iacoponing: scegliere senza esser visto, aspettare il momento propizio e poi attaccare senza concedere respiro. Il prodotto in vetrina va assaggiato ma non consumato sul posto, bensì lentamente.
    Che te ne pare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rooaaarrrrrr! Da predatore felino questa tattica iacoponing. Uhhhh, senza respiro.
      Le donna con la gallina, quella con il poney, quella con il gatto.....hanno visto sfumare i sogni di centrare il target e hanno dovuto trovare consolazione.
      Guarda che funziona, non puoi avere il mandrillo....ti accontenti di un poney, ecc....
      Ora, se mi prefiggo di spostare il target su di te? Non voglio pensare a cosa può succedere se non ci arrivo! Mi devo accontentare di un leone. ^___^ Roarrrrr

      Elimina
    2. Ci arriveresti, ci arriveresti....però in caso contrario ti dovresti accontentare di un leone spelacchiato ^___^
      Complimenti per il post, spassosissimo, valeva la pena aspettarlo un po'.

      Elimina
    3. Buono, anche spelacchiato, il leone. Al meno, arriva dopo un processo naturale :))
      Ti ringrazio. So di aver fatto un humor di comune livello, nulla di che....se vengo fuori con il mio senso umoristico, quello personale, non so quanto faccio ridere......
      grazie,un abbraccio

      Elimina
  3. Ammazza, Gabry cara,
    qua siete tutti degli assi nell' arte dell'acchiappanza! Ahimé, l'unico imbranato sono io ;-((
    Comunque, non so se giudicare in positivo quel faro volante, che conterrà probabilmente un babbeo-sognatore, visto che quello è... "il mio rifugio e la mia casa / da lì posso toccare quasi il cielo/ parlare con le nuvole e i gabbiani/ [...Cut...] ed in quel silenzio sovrumano ricucio i lembi delle mie ferite/ con gli occhi puntati verso l'orizzonte/ aspettando una nave che non arriverà
    .
    .
    .
    .
    Post goliardico e spassoso.
    Complimenti e abbracci.
    .
    .
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi vuoi prendere per il lato del cuore?
      Sai che ci riesci benissimo. Ti devo rileggere, la tua poesia mi ispira, mi crea uno stato euforico.
      Il Faro volante, si, sei tu. potevo consolarmi con un elefante con cuore di farfalla. Ma non mi voglio farlo, ancora.... ^__^
      Ti ringrazio, davvero, Nigel. Un abbraccio.

      Elimina
    2. E tu sei maestro nell'arte di non farti acchiappare. hihihhi....voglio sapere che dice Giovy

      Elimina
  4. Cara Gabry ora che hai messo in campo tutte le strategie non ti resta che attendere chi abbocca all'amo.
    Buon w. e. carissima amica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cetty, non ha abboccato nessuno...ancora.
      E' vero che non dispero, ma, nel fra tempo mi sto facendo una fattoria. Grazie, buon we a te cara.

      Elimina
  5. ahahahah ;))))
    spiritoso e divertente gabryelle cara
    ci mancava un tuo post!!!
    baci
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciau cara Esme
      tu sei una delizia di ragazza
      sono contenta che ti piace seguirmi nelle
      accurate descrizioni dei miei tormenti. Baci ^__^

      Elimina
  6. Gabry, ma sei davvero fantastica quando ti ci metti, hai davvero centrato gli obbiettivi, mi piace che mi hai appeso con le mollette, però haimè, due non mi reggono dato che ottanta voglia di dimagrire ma non scendo al di sotto, sai il Marketing lo hai studiato bene, ed anche se non sei pratica di vendita, la merce parla da sola(come disse un tizio ad una signora, ;sedetevi che col sedere si ragiona meglio!!!) Poi attira di più mosche un pizzico di miele che un barile di aceto, voi con la dolcezza ammansite i leoni! daltronde l'uomo ha di bisogno di dolcezza, per questo voi donne siete maestre.
    Ti lascio un saluto e a rileggerci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha Gaetano, bello aneddoto. Infatti, è così, si ragiona col sedere.
      Sono contenta che l'hai presa bene. Ti volevo chiedere il permesso per inserirti nella filza di mascoli agognati ma non trovai la tua mail da nessuna parte.
      Del resto, se ti sta bene, non ti preoccupare, le mollette sono immaginarie ^__^
      Ti ringrazio, sei sempre cortese.

      Elimina
  7. Gabry bella,
    che cosa dire di questo post...ma tutto il bene possibile!
    Sei veramente una maestra della seduzione e se mi levi il Guardone di torno, ti sarò grata per la vita.
    Bacioni ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaaaa, allora ad acchiapparti è stato lui, il Guardiano.
      Giovy cara, che io sappia, sei l'unica donna acconsenziente alla corte spietata che riceve il marito. Confesso che è capitato anche a me di provare simili desideri, ai tempi del mio matrimonio. Ma loro, uomini, sanno approfittare. Ci pensi che al Guardiano gli sta troppo bene? Ha la moglie e le donzelle allo stesso tempo.
      Ti ringrazie, bacioni a te :))

      Elimina
  8. Gabrielle, mi sembra perfetto. Apparire, colpire e sparire!
    Ottimi consigli! Grazie.

    Molto carino e simpatico il tuo post, buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariella, beh, non so se le chiamerei consigli.....come vedi, faccio soltanto esperienza. Un abbraccio.

      Elimina
  9. Per una volta (credo...) sono d'accordo con il mio a(N)emico Nigel! Qui di "babbei sognatori" ce ne sono DUE! (di imbranato hai ragione ce n'è solo uno ed è inutile dire chi è, giusto?!)
    Anch'io preferisco non "essere esposto in vetrina" appeso come un baccalà ad essiccare, per ingolosire le avvenenti e procaci "femmine angoline"! Preferisco starmene in un "cantuccio" tranquillo e che le belle fanciulle apprezzino le romantich(smanc)erie che gli proponiamo noi "sognatori". Anche perché di "quel tipo d'uomini" qui all'angolo ce n'è già parecchi: Don Peppino, ValenPino, Savojardo, Il trivella, e altri...!

    p.s. intrigante il post Gabrielle...davvero intrigante...
    Bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pino ^__^
      Le femmine Angoline hanno bisogno di rappresentanza...mi sa che passano troppo tempo nei cantucci a sognare.
      Sognare è bello, ma ancor più bello è viverlo il sogno e per questo si deve agire.
      I babbei sognatori piacciono fino ad un punto...punto di bollitura....se accendi il fuoco lo devi saper spegnere.
      Un abbraccio.

      Elimina
  10. Dietro il post leggero si cela una Gabrielle sensibile e delicata.. come chi frequenta l'Angolo ha da tempo imparato a conoscere.. certo il cuore e le sue mille sfaccetatture avrebbero bisogno che le passioni e i sogni brillassero davvero.. troppe volte si appassisce nell'attesa, nella rinuncia, nella paura di sbagliare, di far fuori apparenti sicurezze che regolano il nostro fin troppo quieto vivere..
    Grazie Gabry.. un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sai vedere oltre, Franco!
      Mi sorprendi con queste parole. Da fino psicologo sai che le anime sensibili scelgono l'espressione umoristica opposta alla sensibilità.
      Bellissimo il tuo discorso sul bisogno di sognare. Per farli brillare, si, ci vuole coraggio e amore. E ineguagliabile il vivere dentro la luce dei nostri sogni. Io, personalmente, non baratto con la gabbia delle false sicurezze. Ho sperimentato già e ho deciso di essere felice.
      Ti ringrazio, un caldo abbraccio.

      Elimina
    2. Lotto per brillare di sogno Gabry.. e proprio in queste settimane sono tormentato come mai.. spero di farcela...

      Elimina
    3. Io pure ^__^ lotto per i sogni, adesso più che mai....
      conosco il tormento che porta
      credo che una buona via d'uscita sia l'espressione del se autentico
      i sogni sono, in fondo, l'aspirazione del nostro vero essere e vanno seguiti, non si può rinunciare alla vita

      Elimina