L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

domenica 31 gennaio 2016

50 SFUMATURE DI VIOLA [Ode a Cristiana]



Di Cristiana io son vassallo
e nessuno azzardi un lazzo
che gli pesto forte il callo
e poi urlo come un pazzo.


Cris è dolce, assai caruccia
state attenti o miei rivali
se non state buoni a cuccia
son per voi castighi e mali.


Io ritengo che sia un bene
che la pia non tocchi un uomo
dall’età del pleistocene,
né si cucchi il maggiordomo.


Così andrò al Settentrione
suonerò il suo campanello
e coi modi miei da istrione
io le tendo un bel tranello.


L’accarezzo e la blandisco
e la porto accanto al letto
indi prendo uno scudiscio
e un grugnito cupo emetto.


Cris, così, ninfa celeste,
pregustando un gran piacere
  lentamente allor si sveste
e mi offre cacio e pere.


Io consumo lo spuntino
poi con arte ben studiata
la flagello per benino
esclamando: “O, dolce amata!


Lei subisce e si fa viola,
però pensa: “Poi c’è il bello”
mentre a me il sudore cola.
chè frustarla è un gran fardello.


“Son cinquanta sfumature”
pensa Cris tutta fremente
ma son tutte lividure
e si vedon chiaramente.


Quando lei s’aspetta il resto...
l’agognato godimento   
di nascosto io allor mi vesto
e svanisco come il vento.


Nigel Davemport






31 commenti:

  1. Coi suoi versi ben in rima,
    son convinto che è un portento
    dell'amico ho molta stima
    e per Lui io son contento!
    Ciao Nigel chi ben comincia è già all'opera(non a metà), una ne fai e cento ne inventi, alla faccia di chi ti vuol male, A proposito caro amico, so che in un commento non dovrei chiederti dei consigli, ma al balzo prendo la palla, inzomma sarebbe diverso, ma in tema di idee, ho un'idea che mi stà rodendo la testa, si tratta di un'idea per far soldi, vorrei confezionare e buttare in commercio aria fritta! Ma ci sono delle cose che devo ben sperimentare, (io in passato ho costruito diverse apparecchiature industriali che altri ne hanno tratto vantaggio)ad esempio l'aria fritta la dovrei mettere in contenitori tipo dei palloncini, ma poi al momento della degustazione dovrei costruire degli apparecchi che la riportino alla temperatura giusta, ed il chè sarebbe anche vantaggioso, costruirei gli apparecchi e li commercializzerei con lo stesso prodotto, creando una buona rete(per i fessi cioè per i pesci)commerciale, ma i contenitori non sono ideali, perchè al momento del confezionamento l'aria fritta va raffreddata un po ed i contenitori non subiscono alterazioni, mentre nell'innalzamento della temperatura si,(ed anch'io mi altero) Inzomma non so se stai seguendo il mio ragionamento, ma poi ne parliamo in privato, altrimenti qualcuno potrebbe copiare la mia idea, quindi voglio mettere quel foglio di carta fra il mio palloncino e le spine del porcospino, o Riccio come fanno vedere in quella dolce pubblicità televisiva(Guardy, propongo anche a te di munirti di un foglio di carta per salvare le tue idee) Io c'ho carta bianca! E Totò esclamava! E ti ci pulisci ... ... !!!
    Guardiano caro, le tue risate gratuite fanno molto bene, un saluto a tutti e ci sentiamo in privato per i progetti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gaetano,
      credo che, per arrotondare il lunario, vendere aria fritta sia un'ottima idea.
      Purtroppo, avremmo una concorrenza agguerritissima, perché è un'attività già largamente diffusa, specialmente fra i cialtroni ed molti dei nostri politici.
      Grazie della costante presenza.
      Un abbraccio e a rileggerci ^__*

      Elimina
  2. ah ah ah ah ah ah lollissimo
    semplicemente esilarante ;)))
    un bel regalo di carnevale!!
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, cara Vale, è uno scherzo goliardico, diretto a un'amica che sa apprezzare l'ironia.
      Bacioni ^__*

      Elimina
  3. L'arte del Guardiano si è scoperto!!! Nigel ha ancora una volta dimostrato la sua grande capacità poetica, il carnevale ti a dato l'occasione di farlo. Complimenti caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tom,
      più che poetica, direi capacità di scribacchino.
      Grazie per il sostegno.
      Un forte abbraccio. ^___*

      Elimina
  4. Anche questa non è farina del tuo sacco e comunque, se Cristiana ti toglie il saluto, fa benissimo ;-(

    RispondiElimina
  5. Dubito fortemente che la bella Cris dopo aver sentito un grugnito si senta invogliata a far cadere i propri veli e offrire cacio e pere, tutt’al più un bel calcione ahahahah!!!
    Uno scherzo orribile per la Ninfa Celeste!
    Che dire… un’”Ode” davvero fuori dal comune… :-)
    Un caro saluto e una dolce serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Betty,
      quando ho scritto "cacio e pere" mi riferivo al cibo, indispensabile quando si affrontano certe prove muscolari.
      Devo precisare poi che la "Ninfa celeste" se l'è cercata, mi ha chiesto "qualcosa di osè"
      .
      .
      .

      Grazie per l'affettuosa e gradita partecipazione.
      .
      .
      .

      ^____*

      Elimina
  6. Ne pensi una più di Bertoldo ...adesso vuoi conquistare la dolce Chris...ma in questa maniera poverina la perdi senz'altro ...ti consiglio di provare un'altra tattica ...poi tu ...in fatto di tattiche amorose ...sei speciale ...certo ...la fantasia non ti manca..
    molto divertente la tua sceneggiata ...si ..mettere sempre il buon umore ...dolce serata caro Guardiano ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongioorno Bianca e bentornata all'Angolo del sorriso!
      Ti assicuro che seguirò i tuoi suggerimenti.
      Grazie della visita e buona settimana, gentile amica.

      Elimina
  7. Fantasioso e fantastico Guardiano!
    Le 50 sfumature di lividi mi svelano un tuo lato, sconosciuto fin'ora, ma assai incitante.
    Fortunatamente, per te, la cara Cris è una santa. Al posto suo ti avrei fatto emettere 50 sfumature di gridi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabry,
      mi sembra che voi amiche donne siate un po' contrariate per il contenuto di quest'ode; eppure è strano, perché le "sfumature" attualmente sono in gran voga presso il gentil sesso.
      Abbraccio.
      .
      .
      .
      .
      ^__*

      Elimina
    2. Siiiii, tra le donne e un po dappertutto...
      Vanno di moda anche le fumature ehehehe
      Un abbraccio a te.

      Elimina
  8. ..intrigano molto le 50 sfumature ....
    purtroppo sono viola ...tutti di lividi sfumate.....
    mi sa che nonostante il madrigale la Cris se la sta dando a gambe levate...
    ti consiglio di ritornare da lei in ginocchio e con il cilicio.....
    forse dopo tre notti e tre giorni lasciato al freddo ed al ghiaccio ti potrà perdonare.....

    Viva ,viva il carnevale ed a chi fa il giullare.
    Ciao a tutti

    P.S. anche stavolta non ho trovato il precedente commento, cerca tra gli spam.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cetty,
      è vero: intrigano tantissimo le 50 sfumature, anche se chi ha letto il libro (ed ancor più chi ha visto il film) è rimasto deluso, soprattutto perché la protagonista fa la figura della stupida e l'opera finisce per essere un oltraggio alle donne.
      Un cordiale saluto e grazie.
      Con simpatia.

      Elimina
    2. ...io non ho letto il libro ,ma soltanto alcune recensioni...
      mi fido di ciò che hai scritto vista la tua preparazione in campo letterario.
      Un caro saluto

      Elimina
    3. Grazie di cuore per la stima, cara Cetty. In realtà, non volevo parlare del libro, ma mi ci hanno tirato per il collo e allora non ho potuto farne a meno, anche perché ti assicuro che 50 Sfumature è un'opera (?) banale, che non merita il successo che ha avuto.
      Un caro saluto anche a te!

      Elimina
  9. infatti... me lo prestò un'amica, cominciai a leggerlo ma ne lessi solo 40 pagine perché è un'offesa all'intelligenza
    ciauuu ;)
    esmeralda

    RispondiElimina
  10. Mah! Io penso che Cristiana non sia una masochista e che ravrei voletierisagirebbe di brutto a certe sfumature.
    Nella mia lunga infanzia quasi felice avevo due cugine che avrei volentirissimamente legate ad un albero e striate di rosso e di blu sulla pelle del sedere, ma scappavano sempre a gambe levate.
    Mi stavano proprio antipatiche, ma Cristiana non mi sta antipatica.
    Fammi sapere come ti è andata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristiana non sarà una masochista, come tu affermi, gentile e saggio amico, ma è una donna e se ha letto il romanzo (?) della James, sarà felice di sperimentare certe... raffinatezze dell'eros. Comunque ti terrò infornato.
      .
      .
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
    2. Un orco di nome Enzo! Ahahahah

      Elimina
  11. Lol! Molto divertente! Per quanto riguarda il libro io non credo sia un oltraggio alle donne, se si leggono tutti e tre lei diventa quasi l'eroina che per amore fa cambiare un uomo abbastanza problematico... Comunque gusti son gusti.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto, cara Cinzia, grazie della gentile visita e dell'interessante contributo. Sono lieto di averti fatto sorridere. ^__*
      Per quanto riguarda la storia proposta dal libro in parola, va precisato che l'autrice è stata costretta a darle una connotazione edificante (ovvero il finale a cui fai riferimento tu) in seguito alla valanga d'insulti piovutile addosso, dopo il primo volume.
      Quelle riportate in calce sono soltanto alcune opinioni femminili, apparse su [ http://www.today.it/donna/cinquanta-sfumature-di-grigio-libro-sesso.html ] che stroncano senza appello l'opera della James. Devo aggiungere però che non si tratta di una questione di gusti personali, ma di valore artistico, e 50 Sfumature è, in tal senso, peggio di un raccontino di Harmony.
      Un abbraccio.
      ______________________________
      "Cinquanta sfumature di grigio", il libro-scandalo del sesso perverso
      „Un libro illegibile, ai limiti del ridico. Scritto con lo stile di un romanzo Harmony, condito con un'accozzaglia di sciocchezze sessuali, spacciate per erotismo, che non possono competere neanche con le fantas ie di un adolescente in preda agli ormoni e ai foruncoli. Il fiore all'occhiello è il tedioso ed interminabile scambio di e-mail tra i due protagonisti...E'un'offesa​ alle donne che, stranamente, paiono averlo gradito visto che sono state proprio loro a farlo diventare un best seller!!! La trama è inesistente, l'unica traccia di intreccio narrativo è l'incapacità del protagonista di farsi toccare, peccato che sia già stata usata nel film "Orchidea Selvaggia"...L'unica nota positiva è che ci è stato risparmiato il lieto fine e il libro si conclude con la protagonista femminile seduta sul suo letto, in lacrime, per aver ricevuto delle frustate sul sedere! Ma, purtroppo, esiste anche un seguito, anzi due. Evidentemente la povera Ana di frustate non ne ha prese abbastanza...“

      _______________

      "Cinquanta sfumature di grigio", il libro-scandalo del sesso perverso
      „Libro pessimo, scritto come la peggiore fan fiction, con uno stile scialbo e superficiale, a tratti irritante. I personaggi sono decisamente piatti, Gary Stu e Mary Sue all'ennesima potenza, privi di qual si voglia psicologia e i pochissimi spunti per essere un libro per lo meno piacevole la James se li è bruciati tutti. Sono decisamente poco credibili e Anastasia è un insulto ad ogni donna degna di questo nome, mentre il "romantico principe azzuro" Christian Grey è il prototipo del maschilista e dello stalker. Per non parlare del sesso: descritto in modo volgare e fantascientifico (un uomo con tre orgasmi di fila deve avere delle disfunzioni ormonali), non ha nulla del BDSM che la James, con un'ampiezza mentale degna della bigotta più irriducibile, fa filtrare come una pratica perversa che nasce da un trauma infantile di Mr Grey e dal suo passato da milfettaro e che convince la Mary Sue di turno della possibilità di salvare il suo ammoreh mocciesco con la sua sola presenza. Ovviamente nemmeno descrizioni e dialoghi si salvano: le prime troppo dettagliate e al contempo superficiali e i secondi non sono solo privi di logica ma diventano un semplice preludio all'amplesso, salvo nel caso non servano a decantare i mille talenti di Grey. La trama è assente (vale lo stesso discorso degi dialoghi), non c'è un vero filo logico che unisce la storia, che si compone di spezzoni spesso surreali (datori di lavoro felici che i dipendenti si presentino al lavoro?! Cosa mai vista. Una mega corporation che frutta a Grey dei fantastilioni e che, a quello che si da ad intendere, investe sull'agricoltura ecologica e gli aiuti umanitari? Sì, immagino che frutti molto, signora James.), mentre fanno capolino dettagli tecnici o descrizioni dettagliate di vari oggetti e prodotti che, non solo sono inutili a fini narrativi, ma sono anche sbagliati. In definitiva, se già come fan fiction sarebbe stata da bocciare, come libro Cinquanta sfumature di grigio è da bruciare... per non parlare di un possibile film!“

      Elimina
  12. Ahahah molto divertente e ironica l'ode.
    Ma Cristiana dov'è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari,
      sinora la nostra amica Cri non s'è vista, spero vivamente che non voglia snobbarmi
      Abbraccio
      .
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
    2. Più che grigia,sono iridata da testa a piedi.Sembro la campinessa Masoch.
      Studierò la mia vendetta a colpirò a sorpresa.

      Cri

      Elimina
    3. Ciao Cris,
      mi consola vederti di nuovo in... piedi.
      Spero che la tua vendetta non sia troppo crudele
      Un abbraccio (per farmi perdonare)
      .
      .
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
  13. Guardiano caro, questo da te non me lo sarei mai aspettato! Come, un 'latin lover' del tuo calibro che fugge sul più bello??? Qui gatta ci cova...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amica mia carissima,
      benvenuta, come sempre all'Angolo.
      Forse l'ode non è abbastanza chiara, ma il mio scopo è proprio quello di ritirarmi sul più bello, per fare una burla a Cristiana
      .
      .
      .
      .
      ^____*

      Elimina