L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

domenica 10 aprile 2016

"TOTONNO IN... VERNICE" -Mostra Pittorica

        
          Stimatissimi Amici, 

ho il piacere di presentarvi un evento di straordinaria rilevanza artistico-culturale: la prima mostra pittorica on line di mio cugino Totonno! 
Egli non è solo un affermato commerciante, ma anche un validissimo pittore ed ha voluto regalarci un saggio del suo talento. 
Qui di seguito, potrete ammirare alcune opere originali e inedite (acrilici, cm 80 x 50) frutto di anni di lavoro, selezionate direttamente dal sottoscritto.
Si tratta, come potrete notare, di alcuni dipinti che ben sintetizzano la sua sublime "poetica".
A questo punto non ci resta che attendere i vostri entusiastici commenti.
Gli ordini d'acquisto dovranno essere indirizzati a: Totonno Centopelli, Via della Busecca, 91 - Cafardino (Na)



=================================================




=================================================



=================================================




================================================



=================================================


31 commenti:

  1. Ha quanto pare, sono il primo! Evviva, complimenti ad un nuovo artista, questo Totonno pittore modernissimo ne farà della strada se le scarpe sono buone:)
    intanto io vi lascio ha tutti una buona domenica ,con il sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao caro Tomaso,
      i primi saranno gli ultimi o viceversa?
      Adesso non ricordo più
      Intanto che ti risponde il Guardiano, ti saluto e ti abbraccio io ;-)

      Elimina
  2. Abbi il coraggio delle tue azioni Guardiano l'autoritratto è il tuo e anche quelle patacche.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cristiana,
      ti assicuro che i dipinti sono frutto dell'ineguagliabile estro di Totonno.
      Il Guardiano dipinge molto peggio.

      Elimina
  3. Peccato perché se si fosse trattato di litografie le avrei ordinate tutte... comunque per il futuro mi limiterei ad acriTici anzichè acrilici cosi da evitare le ire funeste degli estimatori dell'Orsay

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franco!
      non spetta a me risponderti, ma ti lascio un salutino a volo ;-)

      Elimina
  4. Davvero speciali queste opere artistiche del nostro Totonno....
    Cari saluti a tutti,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, mio cugino (acquisito) è un grande!
      Buona domenica ;-)

      Elimina
  5. Caro Totonno, devo dire che mi stai alquanto deludendo… prima con la trippa, e ora con queste opere che fai passare per tue…
    Hai cancellato anche l’impronta-firma in ”amplesso” dello scimpanzé sostituendola con il tuo nome… confessa furbacchione!
    Ok per l’autoritratto, quello per fortuna è originale ʘ‿ʘ
    E visto che sei anche fidanzato… mi cancello immediatamente dalla famosa lista…
    .
    .
    .
    Buona domenica con un sorriso a voi!
    ♥✿♥✿♥✿♥✿♥✿♥✿♥✿♥✿♥✿♥✿♥✿

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Betty,
      non cancellarti dalla "famosa lista", altrimenti gli schianterai il cuore. Devi sapere che Totonno non è più fidanzato con la tipa del quadro, dunque potrebbe anche succedere che faccia un pensierino su di te ;-)
      Bacioni.

      Elimina
    2. Betty, stalla a sentire a mia cuggina Giovy, non mi cancellare dalla lista! Così ti tengo per riserva.
      Tuo affettatissimo
      Totonno

      Elimina
  6. Uuuhaaauuuu!!! Che croste! Cioè Pardon che dipinti a mano,ma l'acrilico è una vernice adatta alle auto, ora non si usa più perchè sono uscite le vernici ecologiche, pero Totonno è un grande artista perchè è riuscito a dipingere con quel materiale e quei soggetti, ma alla sua donna non poteva mettere una dentiera? Indubbiamente sono delle(diciamo opere)dipinte a mano o stampate, ma comunque non disprezzabili, peccato che non ne posso comprare nemmeno una perchè mia moglie è delicata di cuore, e sai vedendole di notte!!!
    Ciao Guardiano un abbraccio, e ti raccomando salutami Totonno e non fargli fare il ritratto della Giovy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao gaetano,
      in attesa che ti rispondano Totonno o il Guardiano, voglio lasciarti un caro saluto io ;-)

      Elimina
    2. Un saluto anche da me Gaetano ^__^

      Elimina
  7. Tuo cugino Totonno -o chi per lui.....- è bravissimo e versatile, lasciatelo dire da uno che di pittura si intende. Dunque cominciamo dalla prima opera, intitolata "Autoritratto".
    Trattasi chiaramente di un collage, evidente la sovrapposizione di almeno due rotoli di ciccia su una panza già sproporzionata, ma l'esagerazione nei moderni movimenti pittorici fa parte dell'arte.
    La seconda opera "anima in pena", si cerca di dare una fisionomia umana all'anima. Nobile intento se non fosse che, sempre per i moderni dettami della pittura, più che di un umano sembra trattarsi della controfigura di uno scimpanzè.
    La terza "amplesso" è sublime ed ha la mia massima stima e considerazione. Vedi caro amico, da tempo immemorabile io cerco la cosiddetta pittura totale, la pittura anale, quella che si ottiene infilandosi un pennello intriso di colore nel culo e dimenando le chiappe. Non mi è mai riuscito bene, non così bene come riesce a Totonno, che ne fa un autentico capolavoro. Credimi, questo "amplesso" di Totonno è degno del Museo d'arte moderna di NY.
    In "turbamento" leggo qualcosa di Modiglianesco, anche se la morona è un po' flaccida, ma il grande Amedeo è morto da un bel pezzo e la carne dopo un po' puzza.
    "Simpatia" è assolutamente realistico ed attuale: due lesbiche in calore. Stupenda rappresentazione.
    L'ultimo "la mia donna", che poi sarebbe la sua, la tua, la vostra non lo so ma non certo la mia (io non sono un necroforo) è un eccellente esempio di sacrofagia applicata all'arte, anzi all'Arte con la maiuscola.
    Insomma, come vedi io sono entusiasta delle qualità intrinseche ed estrinseche del tuo consanguineo. Salutamelo tanto e saluteme pure a sorete.
    Un abbraccio artistico, Totonno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^__^ Vincenzo, sono venuta a leggere di proposito la tua recensione sull'artista Tononno. Per capire le profondità di pozzanghera quest'anima. Ho tutto chiaro, adesso. Un abbraccio.

      Elimina
    2. Enzo, "me sto a rotolà..."

      Elimina
  8. Caro Totonno,dal tuo AUTORITRATTO di ANIMA IN PENA si nota tutto il TURBAMENTO dell'AMPLESSO con la tua(mia)DONNA .
    Con SIMPATIA, una cara amica.

    RispondiElimina
  9. ah ah ah ah ah lollissimo
    se mi dai il numero di telefono di tuo cugino totonno gli commissioni un bel ritratto... sono sicura che mi farà apparire più bella
    ciauuu ;-)
    esmeralda

    RispondiElimina
  10. A T T E N Z I O N E - A T T E N Z I O N E

    Carissimi amici e amicie,
    sono Totonno e la vostra presenzia qui mi fa carpire che sieto veramente degli amici.
    Se non avreste venuti a visitare la mia mostra vi avreste perduto questo popò di mostra ma, datosi che avete venuti, io vi ringrazio di quore.
    Ho letto che Jacopone ha fatto una recinzione molta aprofondita delle mie opere e gli voglio dire: "Bravo, tu te ne intenti veramente di pittura". Se prossimamente su questo schermo vuoi diventare il mio critico ufficiale ti faccio un regalo, ti regalo due chili di callo e tre di trippa fresca.
    E ora vi saluto e vi ringrazio a tutti.
    Vostro affettatissimo
    Totonno

    RispondiElimina
  11. Amplesso mi piace molto. Stasera mi essprimo dettagliato. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amplesso ti piace molto perchè sei una peperina... (capisce a mme)
      Firmato:
      Totonno

      Elimina
    2. Eccolo!
      Totonno, devo ammettere che mi sorprendi. Mi piace la tua arte. I colori sono vivaci, sapientemente abbinati. Le tue tele esprimono l'essenza della tua anima confusa e dai contorni macchiati.
      Autoritratto è una sincera esposizione di se, ammissione dei propri difetti, con abbondante amor proprio.
      Simpatia colora la vita di sorrisi policromi.
      Anima in Pena è quello che mi piace meno. tutto quel giallino verdastro fa pena.
      Turbamento è Amplesso sono accenno di una fantasia erotica debordante, dove ci si deve trovare ancora l'identità.
      Il capolavoro, in assoluto, è La Mia Donna. Strepitosa.
      Ti saluto, un caldo abbraccio.

      Elimina
    3. Ciao gabry,
      leggendo questa tua recensione così circostanziata e esaustiva Totonno non credeva ai suoi occhi, non ci ha capito niente, ma è andato in brodo di giuggiole.
      Buona serata
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
    4. Ne sono felice Guardy. Un buon pranzetto: brodo di giuggiole e trippa. ^__^

      Elimina
  12. Mi scuso, per l'assenza, dovuta a impegni improrogabili.
    Ma eccomi a commentare un post che mi ha lasciato senza fiato.
    Dopo aver guardato con molta attenzione i quadri dell' artista in questione, ho finalmente compreso tante cose.
    Ad esempio a chi si sia ispirato Steven King per i suoi romanzi dell'orrore. Gli incubi di Totonno trasformati in crost... ehm tele devono avere condizionato la sua prosa fin dai suoi esordi.
    Certo lui è diventato un famoso scrittore, invece Totonno ha dovuto ripiegare sulla trippa...
    E anche lì, diciamo che non è proprio stato un successo.
    Potrebbe ritentare con i murales: chissà che sui muri non possa trovare la sua esatta dimensione.
    Magari ci si spiaccica definitivamente...
    Ahahaha grazie per le belle risate e per la visione "spiacevole" ma davvero divertente.
    Un abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari,
      Totonno, che al momento riposa dopo una faticosa giornata di lavoro, ti ringrazia per l'articolato commento e mi prega di riferirti che è quanto mai felice di "vederti"
      Un abbraccio anche da parte mia
      .
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
  13. Ciao Mari,
    Totonno ringrazia per l'articolato e "lusinghiero" (!) commento e mi prega di riferirti che è quanto mai felice di rileggerti.
    Un abbraccio anche da parte mia
    .
    .
    .
    .
    ^___*

    RispondiElimina