L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

mercoledì 21 settembre 2016

UN UOMO IN VENDITA


Ormai tutti sapete delle mie difficoltà economiche, dovute alla mancanza di lavoro. Eppure, in questi ultimi anni, non me ne sono stato con le mani in mano: ho provato a fare di tutto: il worm sitter, il domatore di pulci, il parrucchiere per bambole, lo striglia asini, etc., ma ahimè tutto quello che ho incominciato si è rivelato un fallimento. 
Il mese scorso, per dirne un'altra, sarei potuto andare come tuttofare in una ditta del Polo Nord, ma ho rinunciato, perché si trattava di prendere delle decisioni a caldo. 
Recentemente, sono stato in prova da un ottico, come addetto alle pulizie, ma ho capito subito che il titolare non poteva vedermi.
Poi, ieri pomeriggio, il colpo di grazia. Stavo disteso sul divano ed ero abbastanza giù di corda, quando ho detto alla mia metà: Sai cara, a volte sento il bisogno di sparire e vorrei addormentarmi per sempre.
E lei, repentinamente -Ninna nanna, ninna ooooo.
Pensare che un tempo era tanto premurosa con me! 
Una volta, in circostanze analoghe, le confessai che volevo farla finita, ma lei mi dissuase dall'insano proposito. Disse: -Non essere precipitoso, tanto alla tua età quanto puoi campare ancora!
Insomma, amici miei, per farla breve, vi comunico che ho deciso di dare una svolta alla mia vita. Basta autocommiserazioni e piagnistei, è venuto il momento del riscatto! Perciò, ho deciso d'intraprendere un nuovo lavoro: il gigolò, ovvero l'accompagnatore per signore sole. E' un mestiere un po' controverso, ma mi consentirà di guadagnare una barca di quattrini. Naturalmente, occorrono doti non comuni: prestanza fisica, virilità e tanta ma tanta energia... doti che a me non mancano di certo. 
Ora immagino già l'espressione di scherno che si sta dipingendo sul volto dei miei amici/nemici, leggendo queste righe, ma sappiano che c'è poco da ridere, fra i gigolò godo di un' eccellente reputazione, tant'è che appena Rocco Siffredi ha saputo della mia iniziativa, si è rabbuiato molto, anzi ha avuto una crisi di nervi, al punto che sta pensando di ritirarsi e mettersi in pensione.
A questo punto quei mascalzoni dei miei detrattori le proveranno tutte pur di screditarmi: verranno a dirvi che ho la dentiera, l'artrite, l'affanno e la prostata ingrossata e aggiungeranno che non sono così:




ma così:


Ebbene amici... purtroppo è tutto vero, lo ammetto, ma per favore non spargete la voce, non rovinatemi la piazza!

Nigel

31 commenti:

  1. Caro Guardiano, leggendo le tue disavventure, mi son detto! sei fortunato che anche senza lavoro me la cavo. Prova anche tu senza lavorare, la pensione non ti basta!!! Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso,
      il tuo charme, così come la tua capacità di seduzione, non sono certo un mistero. Dunque, volendo, potresti dare del filo da torcere a molti giovani play boy.
      Un abbraccio
      .
      .
      .
      ^__*

      Elimina
  2. Quanto entusiasmo, guardiano, per questo nuovo impegno lavorativo...sono certa che riscuoterai successo e simpatie....Un saluto a tutti,silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      gentile e presente, come sempre.
      Un caro saluto anche a te.
      A presto.

      Elimina
  3. ah ah ah ah ah ah....lollissimo ;)))
    io so che non sei quello della seconda foto caro guardiano ma sei tanto simpatico che mi piaceresti anche così
    smack
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale,
      è vero che non sono l'uomo della seconda foto e, purtroppo, non più quello della prima; avrei dovuto presentarne una terza, ma sarebbe stato un terribile shock per le mie poche sostenitrici.
      .
      .
      .
      .
      Un bacione ^___*

      Elimina
  4. Ciao Nigel! Sei un campione di simpatia e sicuramente le ammiratrici non mancheranno!
    È un post davvero divertente!
    Alla prossima! Ligeja

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ligeja,
      e tu sei un'amica leale e sincera che mi onora della sua amicizia.
      Un caro saluto ^__*

      Elimina
  5. > purtroppo è tutto vero

    Viva la sincerità! ;(((

    P.S.
    Un abbraccione agli amici ed amiche dell'Angolo ;-)

    RispondiElimina
  6. Ma nooooo… non buttarti giù dai, sei come buon vino stagionato che qualunque donna vorrebbe sorseggiare… lentamente… ma mooooolto lentamente… ahahahah!!! 😜
    E anche un gran simpaticone! 😀
    La tonificazione addominale lasciamola invece a chi ancora deve “crescere” e non ha null’altro di cui esser fiero.
    Un caro saluto Antonio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, sapevo di poter contare sul tuo appoggio, nobile e generosa Betty!
      Adesso, forte di ciò, mi avventurerò senza esitare nel mondo della vinificazione ...cioè della voluttà a luci rosse.
      .
      .
      .
      Un caro saluto anche a te, amica cara.

      Elimina
  7. Caro Nigel da ciò che ho letto, mi fa piacere che batti tutte le strade possibili, (diciamo che non puoi battere per strada!) Sai caro Nigel, avresti bisogno di un agente, di chi ti presenta sulla piazza, di un buon Manager, insomma un tipo come Pino, lui si che sa come proporsi, insomma la pubblicità è l'anima del commercio, questo è l'unico consiglio che posso darti, poi il resto è noia! cioè tutte le altre cose sono bazzecole, per le doti o super dotati, c'è la scienza medica che ci da una mano(al portafogli) insomma sei in una botte di ferro, (attento però che non ti buttino in mare) poi la Giovy è di larghe vedute, sai quando si tratta di far quadrare il bilancio, ogni mestiere è buono, un mio caro collega di lavoro mi diceva; Aità, è corna so comm'è rient, appena ca jescene fanno male, poi t'aiutano a magnà!
    Sai caro Nigel, stò fatto non lo comprendo, da ragazzo avevo la masseria, ed i vitelli con le corna lunghe non riuscivano bene a mangiare, tant'è che glie le dovevamo segare, ora mi spieghi un po come ci si mangia con le corna?
    Caro Nigel se non inventi qualcosa per ridere, in Italia c'è solo da piangere, ma sul serio.
    Un grosso abbraccio a te e la Giovy, ed un saluto agli amici ed amiche del Blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Gaetano,
      so di ripetermi ma non finirò mai di ringraziarti, per l'immancabile, simpatica ed affettuosa presenza.
      Peccato che tu non abbia un blog, per darmi/ci la possibilità di ricambiare le visite.
      Un caro saluto e alla prossima.. ^__*

      Elimina
    2. Grazie per la stima Gaetano, ma a lui non serve un "Manager" ma un ...santo che fa miracoli!
      Ci avevo provato ...con le mie lezioni... Ma non c'è speranza!!!
      Un caro saluto Gaetano.

      Elimina
  8. Buonissimo pomeriggio Guardiano! che post! ^__^ hai un'autoironia invidiabile! purtroppo oggi il mondo del lavoro è così ... mondo ... si fa per dire ... io sono disoccupata da quasi tre anni, ho fatto pochi lavoretti, con scarsi risultati, e anche se ho solo 38 anni per il mondo del lavoro sono "vecchia" ... o quantomeno è ciò che mi sento dire ogni volta! comunque se tu fai il gigolò io ti seguo a ruota ... farò la escort! ah ah ah ... Continua così. Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania,
      innanzitutto, ancora benvenuta in questo spazio un po' sui generis, dove a volte si sorride ed altre si riflette.
      Semmai avessi avuto un dubbio sul tuo acume, lo hai fugato immediatamente, confermando la veridicità di quanto sosteneva il vecchio e saggio Moliere, ovvero che: L'ironia è il sorriso dell'intelligenza e tu, amica mia, d'ironia ne hai veramente da vendere!
      Grazie per l'attenzione.
      Un cordialissimo saluto.

      Elimina
  9. Caro Guardiano sei un uomo dalle mille risorse ,sicuramente con la tua inventiva troverai subito lavoro (nonostante i terribili concorrenti a cui hai accennato)ed inoltre hai fascino da vendere ......a proposito chi è quell'individuo della seconda foto? Un poveraccio che hai incontrato per strada? Fa veramente pena .....possiamo fare un appello per farlo ricoverare alla neuro,è messo proprio male .Bisogna levarselo di torno

    Complimenti post molto ironico.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cettina,
      apprezzo tantissimo il tentativo di sviare l'attenzione dal tipo della seconda figura, ma devo onestamente ribadire che - ahimè - quello sono proprio io!
      Un ringraziamento ed un abbraccio.
      .
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
  10. Non scoraggiarti, puoi sempre trovare un'amatrice degli uomini panciuti; una squilibrata, ovviamente.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel che ho sempre apprezzato in te, esimia amica, è la tua capacità di risollevare le persone dallo sconforto.
      Grazie di cuore
      .
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
  11. Orpo, ci risiamo.
    Proprio non ti vuoi rassegnare all'ineluttabilità della vita.
    Addirittura gigolò... nessun limite alla tua totale immodestia.
    Vabbè sei riuscito a racimolare qualche spicciolo o il prossimo lavoro sarà all'angolo delle strade con il cappello in mano?

    Povera Giovy, amica cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ih ih ih ih ih ih ih ih ih ih ih ih...
      Come vedi, egregia amica, il tuo secco richiamo mi fa versare tante e tante lacrime, che rischiano d'inondare il blog e l'intera rete ;-((
      .
      .
      .
      .
      .
      ^___*

      Elimina
  12. Ma che incontri simpatici si fanno nella blog sfera. Vi ho scoperto attraverso il blog di Stefania "Alla fine del giorno" e se non vi dispiace entrerò con molto piacere nella lista dei vostri lettori.
    Buon fine settimana!
    Ofelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Innanzitutto, gentile amica, benvenuta all'Angolo del sorriso e delle riflessioni.
      Lieti e onorati della tua attenzione, speriamo di rileggerci presto!
      Con tutta cordialità.

      Elimina
  13. Ma quando lo capirai che non hai nessuna speranza?! Non riesci a racimolare uno "straccio di storia" ...figurati a farne una "professione" per campare. Hai ragione, potevi pubblicare la "terza foto" ...la classica via di mezzo, ma vedo che in un momento di autentica lucidità mentale (che tanto ti scarseggia solitamente) hai evitato, anzi CI HAI EVITATO delle turbe psico mentali.
    Ricordi? Io ci avevo provato a darti una mano ma mi sembra di ricordare che nemmeno dopo due o tre lezioni, avevo dovuto abbandonare... Dia retta a me...guardi signor Guardy... lasci perdere e rispolveri quell'idea che le è balenata sul divano (sperando però che stavolta la dolce Giovy si faccia i fatti i suoi e non si intrometta con "dannosi"-per noi- consigli).
    .
    .
    .
    Un abbraccio Antonio. Spassoso il post... Davvero.
    Un saluto e un abbraccio a tutte le amiche e amici anche da parte mia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao (S)Pino,
      le tue parole d'incoraggiamento sono il dono più grande che potessi desiderare.
      .
      .
      .
      .
      Lieto di averti fatto sorridere, ti lascio i miei più cordiali ringraziamenti e ti saluto.

      Elimina
  14. Caro Nigel, non preoccuparti! Quella non è trippa, ma la classica panza da Commendatore che, credimi, sul gentil sesso esercita sempre il suo fascino! Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvana,
      è un vero piacere rivederti qui.
      Grazie per il simpatico commento e alla prossima.

      Elimina
  15. Ahahahah misache citorno su questo blog.che simopatia!
    Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta all'Angolo del sorriso, gentile amica. Ti ringrazio, sperando voglia tornare ancora a farci visita.
      Buonanotte ^__*

      Elimina