L' A N G O L O ..D E L.. S O R R I S O

- Non s'invecchia con l'avanzare dell'età, ma quando si smette di ridere -

Lettori fissi

sabato 1 aprile 2017

Pesce d'Aprile





Non si sa bene quale sia l'origine di questa tradizione.
Una cosa è certa: io mi sento presa in giro quasi ogni giorno
come se fosse primo aprile continuamente.
Quando salgo sulla bilancia, la mattina.
Quando mi preparo, per ore, per l'uscita serale e la gente si ferma per porgermi una monetina.
Quando mi guardo allo specchio e rabbrividisco nel contare rughe che, nel selfie di ieri, non c'erano.
Quando, nella metro, un tizio mi fissa appassionato e mi riprometto di fare più attenzione quando uso il bagno pubblico.
Quando il mio compagno mi parla di una notte infuocata e s'addormenta all'istante.
Quando arrivo ad un appuntamento importante in anticipo e scopro di essere in ritardo, grazie all'ora legale.
Quando mi fiondo tra i negozi di un centro commerciale e la mastercard non collabora perché sono appena passati tutti i rid.
Quando vado dall'estetista per sistemare le sopracciglia e mi vuole tirare, a tutti i costi, l'unico, piccolo, baffo che ho.
Quando mi alzo con la convinzione che sia domenica e mi ritrovo a lavorare.
Voi non avete la stessa sensazione?

                                      Gabrielle



24 commenti:

  1. A me i Pesci d'Aprile, ovvero le prese in giro, mi fanno un baffo, tanto mi sento preso per c..o tutti i giorni :-(
    .
    .
    .
    ^____*

    P.S.
    Simpaticissimo e brillante trafiletto, cara Gabry.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie caro Guardiano. Sono talmente abituata che mi prendo in giro da sola quando non lo fanno gli altri. ^__^
      Un grande abbraccio.

      Elimina
  2. Cara Gabrielle, il gioco che fa parte il pesce d'aprile, bisogna saperlo prendere e se è possibile farlo!!!
    Ciao e buon fine settimana cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso, vedo che hai scritto anche tu sull'argomento e ti farò una visita per leggere. Si, in fondo, credo si tratti del sano senso dell'ironia e dell'autoironia da celebrare. Un abbraccio a te.

      Elimina
  3. che simpatico post cara gabrielle
    è divertente lol ;)
    ciauuu
    esmeralda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Esmeralda, grazie della tua costante attenzione, sei carinissima :)

      Elimina
  4. Sempre in gamba cara Gabri,
    mi hai fatto ridere di cuore.
    Un bacione ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovy, il mio è uno sfogo e mi veniva da piangere, piuttosto, ma. se faccio ridere, l'obbiettivo è stato raggiunto. Condividiamo l'arte di saper sdrammatizzare con un sorriso, una grande cosa. Baci ^_^

      Elimina
  5. Bravissima Gabrielle, sei una forza ;))
    Vi seguo sempre, non fermatevi...
    Cari saluti.
    Ester

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ester,
      comincio a rispondere io al tuo saluto e poi lo farà anche Gabry.
      A presto.

      Elimina
    2. Grazie Ester,
      senza quella forza che mi riconosci sarebbe impossibile farmi il pesce d'aprile. Quella forza mi viene anche dal fatto che so che mi segui e mi esorti a non fermarmi. Un bel incoraggiamento.
      Grazie

      Elimina
  6. Simpaticissima e poi per non parlare dei pesci in faccia che si prendono tutti i giorni
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo ho lasciato che lo diciate voi...ahahaha
      Ciao Cettina, grazie dell'attenzione, caldi saluti.

      Elimina
  7. Auto distruttiva , o ironicamente ti prendi
    in giro ? Brava , oggi è un altro giorno ....
    Simpatico il tuo post , a me ha fatto tanto
    sorridere , dimmi , quante monetine hai
    fatto ? A me viene voglia di straccionarmi
    un po , mettermi vicino a un supermercato
    e vedere quanto raccolgo in un giorno .
    Abbraccio Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhaa....ciao Laura. Siiii, l'ho pensata anch'io. Molto più comodo e danaroso. Grazie, un abbraccio.

      Elimina
  8. E' purtroppo da qualche mese che provo la pessima sensazione di trovarmi in perenne modalità pesce d'aprile... solo che per certi malanni se ne esce con qualche risata, mentre per altri tocca fare appello a risorse fino a poco tempo prima sconosciute. Riprendo, o cerco almeno di riprendere, le consuetudini, quelle amate, quelle rassicuranti, quelle che ti fanno stare bene...come leggere e scrivere sul mio amato blog e su quelli che mi hanno sempre deliziato, come L'Angolo appunto... e nulla come un Sorriso può cancellare storture e contrarietà... grazie sempre!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco Franco!
      Il Sorriso serve,
      mai come in quei frangenti quando pensi di non farcela.
      Il Sorriso è opposto alla tristezza e complementare alla serenità, l'unico modo vibratorio che ci porta dentro alla vita.
      Ti ringrazio!

      Elimina
  9. Sono d'accordissimo con te e la maggior parte dei nostri amici...
    Ma quale pesce d'aprile! Il pesce d'aprile non si festeggia più solo il 1 di aprile...
    Ciao Gabry, simpatico post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pino, grazie! Direi di fare al contrario, che 1 aprile sia il giorno senza inganni. Honesty day!

      Elimina
  10. Uhm... non saprei. Mai andato finora dall'estetista. Ma provvederò.
    :-P
    Un sorriso a te per la giornata.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Keypaxx e ricambio il sorriso. Se non sei finora andato dall'estetista...continua così. Le donne raccontano che una seduta da quelle parti sia tutt'altro che una passeggiata. ^__^

      Elimina
  11. Molto carino e piacevolmente letto questo post.
    Auguno Buona Pasqua a tutto lo staff dell'Angolo

    RispondiElimina
  12. Spesso anch'io mi sento cosi, insomma, ci sono giornate si, giornate no e giornate bho...
    Vi auguro una buona serata e un buon fine settimana!
    Cari saluti,
    Flo

    RispondiElimina